WordPress

Costi WordPress: Quanto Costa un Sito WordPress?

Autore
Martin Gschwentner
Ultimo aggiornamento
1. ago 2023

Il costo non è più un fattore determinante quando si vuole avviare un sito web. Il modo più conveniente per farlo è con WordPress. Ma dal momento che esistono così tante diverse opzioni di abbonamento ai servizi di hosting e modelli di prezzo, può essere complicato preparare un preventivo per il sito web. Quindi, quanto costa davvero creare e gestire un sito WordPress?

In questa guida ti spiegheremo quanti soldi mettere da parte per far funzionare il tuo sito WordPress e quanto pagherai.

Top Hosting WordPress 2024
Sponsorizzato
da 8,91 €
al mese
SiteGround
da 27,26 €
al mese
Kinsta
da 18,69 €
al mese
WP Engine
da 2,99 €
al mese
Hostinger
mostra tutto
Quanto Costa un Sito WordPress?

WordPress di per sé è gratuito, ma ciò non significa che il tuo sito WordPress non costerà nulla. Anche se sembra illogico, ecco la spiegazione: il software WordPress (il sistema di gestione dei contenuti, o CMS) può essere scaricato e utilizzato gratuitamente, poiché è open source e disponibile su WordPress.org.

Tuttavia, per mettere online il tuo sito WordPress, avrai bisogno di qualcosa di più del semplice CMS. Hosting, dominio, plugin: ci sono costi apparentemente infiniti, alcuni dei quali sono inevitabili, mentre altri sono facoltativi.

Costi Necessari

Diamo un'occhiata ai costi necessari o inevitabili associati alla gestione di un sito WordPress. Per fortuna, ce ne sono solo due: hosting e dominio.

Hosting: Da $36 a $360 all'Anno

L'hosting web è una spesa che non potrai evitare di pagare. Per mettere online qualsiasi sito, avrai bisogno di spazio di archiviazione su un server web, oltre ad alcuni altri servizi offerti dai fornitori di hosting. Lo stesso vale per i siti WordPress, ma esistono aziende specializzate nella fornitura di soluzioni di hosting progettate esclusivamente per siti WordPress, vale a dire l'hosting WordPress.

Quanto costa l'hosting WordPress gestito?

Il costo dell'hosting WordPress gestito varia in modo significativo da un fornitore all'altro. Il fatto che ciascun servizio offra anche una gamma di abbonamenti diversi, destinati a soddisfare le esigenze di varie tipologie di siti web, non aiuta certo a chiarire le cose. Confrontare i piani con il prezzo più basso è un buon metro per determinare quanto siano convenienti i piani di ciascun fornitore. Nella tabella seguente riportiamo un confronto tra i 9 fornitori da noi esaminati:

1.
WordPress.com
Gratuito
0,00 €
per anno
2.
Hostinger
Premium
35,88 €
per anno
3.
GoDaddy
Basic
47,88 €
per anno
4.
IONOS
Start
54,00 €
per anno
5.
SiteGround
StartUp
106,96 €
per anno
6.
Cloudways
DO 1GB RAM
123,36 €
per anno
7.
Flywheel
Tiny
140,19 €
per anno
8.
WP Engine
Startup
224,30 €
per anno
9.
Kinsta
Starter
327,10 €
per anno

Come puoi vedere, ci sono enormi differenze anche per i piani e i pacchetti per principianti. Alcuni fornitori addebitano in un mese ciò che altri chiedono agli abbonati nel corso di un anno.

Dalla nostra classifica possiamo trarre una conclusione sui servizi più costosi: offrono un supporto migliore. Con host più convenienti, dovrai accettare un'assistenza clienti più scarsa o più lenta. Naturalmente ci sono differenze anche in altri ambiti, ad esempio in termini di prestazioni, varietà e numero di funzionalità incluse.

Hosting Gratuito: non una Valida Opzione per un Progetto Professionale

Come avrai notato dalla tabella sopra, esiste anche un'opzione di hosting gratuita. Come la maggior parte delle cose nella vita, ottieni quello per cui paghi e l'hosting gratuito non è un'opzione adatta per un sito web serio. Tra i 9 servizi nel nostro confronto, solo WordPress.com offre l'hosting gratuito. Tieni presente che non potrai installare alcun plugin o contattare l'assistenza clienti.

Il Vincitore dell'Hosting WordPress Secondo Digitale.co: SiteGround

Vincitore 2024
SiteGround Hosting WordPress
SiteGround Hosting WordPress
(15.193 )
SiteGround ci ha impressionati con le sue eccellenti velocità, le tantissime funzionalità ed un'interfaccia intuitiva - il tutto ad un prezzo relativamente basso, inclusi email e dominio
Ottime velocità con CDN e caching
Aggiornamenti e backup automatici
Supporta ambiente di staging e multisito
Interfaccia intuitiva
Prezzo equo
9,1
molto buono
Installazioni WP
1 - ∞
Spazio
10 - 40 GB
Domini
0 Domini
Durata contratto
1 - 24 mesi
SiteGround StartUp
8,91 €
prezzo mensile
Visita Sito Web*

Il vincitore del nostro elenco di servizi di hosting WordPress gestiti è stato SiteGround: proveniente dalla Bulgaria, non solo ci ha impressionato per le sue eccellenti prestazioni, ma anche per il suo concetto di design intuitivo, l'ampia selezione di funzionalità e gli standard di sicurezza di prim'ordine.

SiteGround ha offerto la migliore combinazione di prestazioni, funzionalità, sicurezza e facilità d'uso tra i servizi da noi recensiti.

E anche il prezzo è giusto: poiché gli abbonamenti includono hosting di posta elettronica gratuito e un dominio (per il primo anno), otterrai un eccellente rapporto qualità-prezzo in un pacchetto tutto in uno.

Per quanto riguarda i difetti, dobbiamo segnalare la mancanza del supporto telefonico e la limitazione dei backup manuali su richiesta, disponibili solo per gli abbonati GrowBig e GoGeek.

Recensione
9,1
molto buono
Visita Sito Web*
Leggi la recensione
Performance
10 / 10
Sicurezza
9,4 / 10
Technik & Features
9,4 / 10
Configurazione & Usabilità
9,4 / 10
Assistenza clienti
7,4 / 10

Costi Dominio: da $10 a $100 all'Anno

Proprio come l'hosting, non è possibile evitare di pagare per un dominio. Questo rappresenta il nome del tuo sito WordPress e l'indirizzo dove può essere trovato online. Per fortuna, molti servizi di hosting inseriscono un dominio gratuito (almeno per il primo anno) nei loro pacchetti di abbonamento. Se il fornitore che hai scelto non lo fa, dovrai acquistarne uno in autonomia. Anche in questo caso, se gli host non offrono domini, di solito consentono agli abbonati di acquistarli separatamente.

Ma quanto costa un dominio? Dipende dal nome e dal suffisso del dominio. Per un dominio .com o .org, puoi aspettarti di pagare circa $10 all'anno, ma la cifra può aumentare. Se il dominio desiderato è già di proprietà di qualcun altro, potresti anche trovare costi più elevati se intendi acquistarlo dal proprietario.

Costi Opzionali

Oltre ai costi obbligatori menzionati sopra, ci sono anche una serie di potenziali commissioni e spese che puoi decidere di pagare. Per fare in modo che il tuo sito web soddisfi le tue esigenze, avrai bisogno di qualcosa di più delle semplici funzionalità offerte da WordPress e dal tuo pacchetto di hosting.

Di seguito abbiamo riepilogato alcuni dei costi più comuni (facoltativi) dei siti WordPress.

Plugin Premium: da $0 a $500 per Plugin/Anno

È difficile parlare di WordPress senza menzionare i suoi plugin. Ogni volta che non riesci a trovare una funzionalità o uno strumento di cui hai bisogno, c'è una probabilità del 99,9% che esista un plugin WordPress proprio per quello. L'unico inconveniente: la maggior parte delle volte hanno un costo.

Il costo di un plugin varia notevolmente. Per alcuni pagherai una tariffa mensile o annuale, mentre per altri è previsto un addebito una tantum. Potrai pagare da $0 a $500 per plugin all'anno.

Sfoglia i plugin disponibili su WordPress.org o direttamente nel pannello di amministrazione di WordPress.

Temi Premium: da $20 a $200 per Tema

I temi WordPress forniscono la struttura di progettazione per il tuo sito WordPress. Ogni tema mette a disposizione una gamma di strumenti, funzionalità ed elementi diversi per personalizzare l'aspetto, il layout e il design del tuo sito WordPress.

In termini di prezzo, i temi sono molto simili ai plugin: ci sono opzioni gratuite, ma quelli di massima qualità sono spesso a pagamento. Per fortuna, per la maggior parte dei temi il pagamento avviene solo una volta, infatti il modello di abbonamento è molto meno comune. Potrai pagare da $20 a $200 per un tema WordPress premium.

Fortunatamente, ci sono molti temi WordPress gratuiti, ma se non riesci a trovare quello che stai cercando, dovrai acquistare un'alternativa premium.

Aggiunte Hosting

Alcuni servizi di hosting WordPress gestiti, occasionalmente, tentano di vendere qualcosa in più ai propri abbonati, proponendo determinate funzionalità non in abbonamento, come componenti aggiuntivi a pagamento. Nella maggior parte dei casi, si tratta di funzionalità di prestazioni o sicurezza nascoste dietro paywall che non sono necessarie, ma sono belle da avere. Tra queste troviamo:

  • Funzionalità di sicurezza
    Un firewall per applicazioni web (WAF), una protezione avanzata dai malware (contro attacchi di forza bruta o DDoS) e aggiornamenti automatici dei plugin sono solo alcune delle funzionalità di sicurezza per le quali determinati host addebitano un costo aggiuntivo.

  • Funzionalità prestazionali
    Anche funzionalità che migliorano le prestazioni come una CDN (rete per la distribuzione dei contenuti), che accelera i tempi di caricamento per i visitatori provenienti da lontano, sono comunemente disponibili a pagamento.

Sviluppo, Design, Testi, Marketing, ecc.

Hai bisogno di assistenza professionale nella progettazione del tuo sito WordPress? O forse vuoi che un grafico crei un logo per la tua pagina aziendale? Magari hai bisogno di un codice personalizzato, che può essere scritto solo da uno sviluppatore? O competenze in materia di testi pubblicitari e marketing?

Questi sono solo alcuni dei servizi di cui potresti aver bisogno per portare il tuo sito WordPress al livello successivo. Le opzioni e i costi associati sono quasi infiniti. Per saperne di più sui posti migliori in cui trovare liberi professionisti, nonché sul tipo di costi che comportano e su quanto puoi aspettarti di pagare per un sito web personalizzato, puoi consultare le nostre guide:

Conclusioni

Hai a disposizione $50? Se è così, congratulazioni, hai abbastanza per progettare e ospitare il tuo sito WordPress su un dominio unico, con un servizio di hosting WordPress gestito per un anno. Naturalmente, in termini di costi, non ci sono limiti. Molti servizi di hosting costano molto di più, ma offrono in cambio un servizio e prestazioni migliori.

Oltre ai costi inevitabili per la gestione di un sito WordPress (hosting e dominio), ci sono molti altri costi facoltativi, ad esempio per temi a pagamento, plugin o componenti aggiuntivi di hosting. La cosa bella di WordPress è che può adattarsi a qualsiasi budget, permettendoti di creare un sito veramente professionale per qualunque tipo di investimento tu possa permetterti.

Domande Frequenti

Devo pagare per usare WordPress?

No, il software WordPress è gratuito e open source, ma dovrai pagare l’hosting e un dominio per mettere online il tuo sito WordPress. Inoltre, hai la possibilità di aggiungere plugin o temi premium, anch’essi a pagamento.

Quanto costa al mese WordPress?

WordPress è gratuito, ma il costo per mantenere online un sito WordPress dipende dal fornitore di hosting scelto. Tra i 9 principali host WordPress da noi esaminati, gli abbonamenti più economici variano da $3 a $30 al mese. Possono esserci costi extra in ​​base ai temi, ai plugin, ai componenti aggiuntivi e agli altri servizi richiesti (web design, sviluppo, marketing, ecc.).

Esiste un hosting WordPress gratuito?

Sì, esiste un hosting WordPress gratuito, offerto da WordPress.com. Tuttavia, l'hosting gratuito non è adatto alla gestione di un sito professionale, poiché limita notevolmente molte funzionalità importanti o non le offre affatto (come plugin e supporto).

Top Hosting WordPress 2024
Sponsorizzato
da 8,91 €
al mese
SiteGround
da 27,26 €
al mese
Kinsta
da 18,69 €
al mese
WP Engine
da 2,99 €
al mese
Hostinger
mostra tutto
Martin Gschwentner ha studiato American Studies e Media Studies in Germania, USA e Francia e lavora come editor freelance a Parigi. È dottorando all'Istituto di studi inglesi e americani dell'Università di Parigi Diderot, dove sta concentrando i suoi studi e ricerche sull'influenza del denaro sulla politica americana. Su DIGITALE.co scrive di sicurezza informatica, privacy e software.
Scopri di Più