Migliori VPN: Test »17 provider a confronto

Sono sempre più numerosi i luoghi in cui è disponibile una rete Wi-fi gratuita, dalla rete cittadina gratuita al bar dietro l'angolo, all'ICE e alla maggior parte degli aeroporti. Tuttavia, una volta che ci si connette a una rete wireless di questo tipo, si è visibili e vulnerabili a tutti gli altri utenti della rete. L'unico modo efficace per evitare che ciò accada è quello di proteggere il traffico dati con un accesso VPN (Virtual Private Network).

Filtern
Sortieren
Vincitore 2020
ExpressVPN
(236.234)
VPN più veloce del test
Più di 3000 server
160 città in 94 paesi
Non memorizza i log
Garanzia soddisfatti o rimborsati
Dispositivi
3
Volume Dati
illimitato
Protocolli
6
Contratto
1 - 15 Mesi
ExpressVPN 12 mesi
7,43 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Vincitore
4,8 / 5
02/2020
Miglior rapporto qualità-prezzo
NordVPN
(275.543)
Più di 5000 server
60 paesi
No log
Fino a 6 dispositivi
Dispositivi
6
Volume Dati
illimitato
Protocolli
5
Contratto
1 - 36 Mesi
NordVPN 3 anni
3,10 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
4,7 / 5
02/2020
Surfshark VPN
(18.858)
1700+ server in 63+ paesi
Numero illimitato di dispositivi
Non salva i log
Molte applicazioni (Linux, FireTV,..)
Molto economico
Dispositivi
illimitato
Volume Dati
illimitato
Protocolli
2
Contratto
1 - 24 Mesi
Surfshark 24 mesi
1,79 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
4,6 / 5
02/2020
hide.me VPN
(14.037)
Più di 1500 server
55+ località in 34+ paesi
Non salva i log
Garanzia soddisfatti o rimborsati
Piano gratuito disponibile
Dispositivi
1 - 100
Volume Dati
10 - ∞
Protocolli
7
Contratto
0 - 24 Mesi
hide.me Free
0,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
4,6 / 5
02/2020
VyprVPN
(50.117)
700+ server in 70 paesi
Non salva i log (Verificato)
Sede dell'azienda Svizzera
Premium: proprio protocollo VPN
Dispositivi
5
Volume Dati
illimitato
Protocolli
6
Contratto
12 Mesi
VyprVPN 2 anni
2,50 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
4,3 / 5
02/2020
Windscribe VPN
(24.619)
Più di 500 Server in 60 paesi
Buona tariffa gratuita
Dispositivi da poter collegare illumitati
Sede centrale in Canada
Dispositivi
illimitato
Volume Dati
10 - ∞
Protocolli
2
Contratto
0 - 12 Mesi
Windscribe Free
0,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
4,1 / 5
02/2020
HideMyAss! VPN
(39.849)
890 server
280 sedi in 190 paesi
Versione di prova da 7 giorni
Registra i log
Dispositivi
5 - 30
Volume Dati
illimitato
Protocolli
1
Contratto
1 - 36 Mesi
HideMyAss! 36 mesi
2,99 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,9 / 5
02/2020
CyberGhost VPN
(126.986)
5300+ server
90 paesi
Non memorizza i log
Garanzia soddisfatti o rimborsati
Dispositivi
7
Volume Dati
illimitato
Protocolli
6
Contratto
1 - 36 Mesi
CyberGhost 3 anni
2,64 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,9 / 5
02/2020
Mullvad VPN
(24)
Oltre 500 server in 35 paesi
Registrazione anonima / no log
Nuovo protocollo WireGuard
Struttura dei prezzi molto semplice
Dispositivi
5
Volume Dati
illimitato
Protocolli
2
Contratto
1 Mese
Mullvad Flatrate
5,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,9 / 5
02/2020
PureVPN
(37.926)
2000+ Server e 300.000+ IP
141 paesi
Garanzia di rimborso di 31 giorni
Salva i dati di connessione
Dispositivi
5
Volume Dati
illimitato
Protocolli
6
Contratto
1 - 12 Mesi
PureVPN 1 anno
5,16 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,8 / 5
02/2020
IPVanish VPN
(60.298)
1100+ server con 40.000+ IPS
Oltre 60 paesi
10 connessioni simultanee
Sede centrale negli USA
Dispositivi
10
Volume Dati
illimitato
Protocolli
7
Contratto
1 - 12 Mesi
IPVanish 1 anno
5,79 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,8 / 5
02/2020
ProtonVPN
(10.154)
Grande attenzione alla sicurezza
Più di 400 server in oltre 30 paesi
Sede centrale in Svizzera
Non salva i log
Dispositivi
1 - 10
Volume Dati
illimitato
Protocolli
3
Contratto
0 - 12 Mesi
ProtonVPN Free
0,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,7 / 5
02/2020
TunnelBear VPN
(227.613)
Server in 22 paesi
Offre una tariffa gratuita
Verifica della sicurezza indipendente
Sede centrale in Canada
Dispositivi
1 - 5
Volume Dati
0,5 - ∞
Protocolli
2
Contratto
0 - 36 Mesi
TunnelBear Free
0,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,6 / 5
02/2020
Hotspot Shield VPN
(1.434.652)
3200+ server
Oltre 70 paesi
Offre una versione gratuita
Sede centrale negli USA
Dispositivi
1 - 5
Volume Dati
15 - ∞
Protocolli
1
Contratto
0 - 36 Mesi
Hotspot Shield Free
0,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,5 / 5
02/2020
ZenMate VPN
(68.973)
3000+ indirizzi IP
30 paesi
Azienda tedesca
30 giorni di garanzia di rimborso
Dispositivi
5
Volume Dati
illimitato
Protocolli
6
Contratto
1 - 18 Mesi
ZenMate 18 mesi
2,22 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,3 / 5
02/2020
Avira Phantom VPN
(585.977)
38 server in più di 30 paesi
Offre un piano gratuito
Azienda fornitrice tedesca
Rete di server di piccole dimensioni
Dispositivi
illimitato
Volume Dati
0,5 - ∞
Protocolli
1
Contratto
0 - 12 Mesi
Avira Free
0,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,1 / 5
02/2020
Perfect Privacy VPN
(88)
Fornitore VPN di fascia alta
23 paesi
Non salva i log
Connessioni illimitate
Dispositivi
illimitato
Volume Dati
illimitato
Protocolli
6
Contratto
1 - 24 Mesi
Perfect Privacy 24 mesi
8,96 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
3,0 / 5
02/2020

Sono sempre più numerosi i luoghi in cui è disponibile una rete Wi-fi gratuita, dalla rete cittadina gratuita al bar dietro l'angolo, all'ICE e alla maggior parte degli aeroporti. Tuttavia, una volta che ci si connette a una rete wireless di questo tipo, si è visibili e vulnerabili a tutti gli altri utenti della rete. L'unico modo efficace per evitare che ciò accada è quello di proteggere il traffico dati con un accesso VPN (Virtual Private Network).

Si può pensare a una VPN come a un tunnel tra il dispositivo e la rete a cui si è connessi. Protegge i vostri dati, nasconde la vostra posizione e maschera il vostro indirizzo IP. Questo non solo vi renderà più anonimi e sicuri in rete, ma vi permetterà anche di aggirare eventuali blocchi restrittivi su Internet o di utilizzare servizi di streaming stranieri.

Poiché si è sparsa la voce su questi pratici vantaggi dell'utilizzo di una VPN, questo tipo di software ha da tempo cessato di essere un prodotto di nicchia. Con l'aumentare della sua popolarità, stanno nascendo sempre più fornitori, aumentando le possibilità di scelta, ma rendendola allo stesso tempo più difficile. Per aiutarvi a tenere traccia e trovare il miglior servizio VPN per le vostre esigenze, abbiamo testato 15 provider per voi e selezionato tre vincitori.

1.

Migliore Scelta: ExpressVPN

Vincitore 2020
ExpressVPN
(236.234)
VPN più veloce del test
Più di 3000 server
160 città in 94 paesi
Non memorizza i log
Garanzia soddisfatti o rimborsati
Dispositivi
3
Volume Dati
illimitato
Protocolli
6
Contratto
1 - 15 Mesi
ExpressVPN 12 mesi
7,43 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Vincitore
4,8 / 5
02/2020

ExpressVPN è il versatile tuttofare nel settore VPN che convince su tutti i fronti. Un'interfaccia utente intuitiva rende la navigazione un gioco da ragazzi e dal punto di vista delle prestazioni il programma brilla per la velocità massima. E anche la copertura è impressionante: La VPN fornisce un totale di 3.000 server in 160 sedi.

ExpressVPN eroga il servizio tramite un elegante client desktop, un'applicazione mobile basata su di esso e a un'estensione per il browser. Quest'ultima è stata scelta anche come migliore estensione per Chrome e Firefox perché non solo stabilisce una connessione proxy, come la maggior parte delle VPN dei browser, ma garantisce anche una connessione OpenVPN di massima sicurezza come controllo remoto per il client principale.

Il principale punto a sfavore di ExpressVPN è il suo prezzo, che è ben al di sopra della media: ExpressVPN si considera un prodotto premium e di conseguenza si permette di scavare in profondità nelle tasche degli utenti. Per altri servizi spesso si paga meno della metà del prezzo e molte VPN offrono anche varie opzioni gratuite. Questo ci porta agli altri due vincitori del test.

Risultato
4,8 / 5
02/2020
molto buono
Visita Sito Web
Performance
5,0 / 5
Rete di Server
4,7 / 5
Supporto Clienti
4,7 / 5
Sicurezza e Privacy
4,7 / 5
Funzionalità e Caratteristiche
4,7 / 5
2.

Miglior Rapporto Qualità/Prezzo: NordVPN

Miglior rapporto qualità-prezzo
NordVPN
(275.543)
Più di 5000 server
60 paesi
No log
Fino a 6 dispositivi
Dispositivi
6
Volume Dati
illimitato
Protocolli
5
Contratto
1 - 36 Mesi
NordVPN 3 anni
3,10 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
4,7 / 5
02/2020

NordVPN costa meno della metà di ExpressVPN scegliendo la tariffa più economica con l'abbonamento triennale, ma ciò non significa che il programma sia buono solo la metà. Con più server (5200) in meno paesi (60), la rete di server è simultaneamente più grande e più piccola di quella della concorrenza, ma NordVPN ha ottenuto il primo posto nel test delle prestazioni per la sua velocità di upload e download.

Questa potenza è incorporata in un'interfaccia utente intuitivamente elegante, che si limita alle funzioni principali di una VPN, ma ha anche integrato alcune funzionalità aggiuntive come un adware e un malware blocker. L'estensione del browser funziona indipendentemente dal client principale e quindi stabilisce solo un tunnel proxy protetto da HTTPS, ma convince con una connessione fulminea.

Il più grande difetto del NordVPN è la mancanza di una funzione di split tunneling, che permette di attivare la connessione VPN solo per certi programmi selezionati. A parte questo, il nostro vincitore in termini di prezzo-prestazioni non lascia nulla a desiderare e brilla soprattutto nel piano triennale come prodotto premium a basso prezzo.

Risultato
4,7 / 5
02/2020
molto buono
Visita Sito Web
Supporto Clienti
5,0 / 5
Rete di Server
4,7 / 5
Funzionalità e Caratteristiche
4,7 / 5
Sicurezza e Privacy
4,7 / 5
Performance
4,3 / 5
3.

Migliore VPN Gratuita: Windscribe

Windscribe VPN
(24.619)
Più di 500 Server in 60 paesi
Buona tariffa gratuita
Dispositivi da poter collegare illumitati
Sede centrale in Canada
Dispositivi
illimitato
Volume Dati
10 - ∞
Protocolli
2
Contratto
0 - 12 Mesi
Windscribe Free
0,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web
Risultato
4,1 / 5
02/2020

Anche la ricerca di VPN gratuite produce sempre più risultati. Offerte realmente di alta qualità e sicure si possono trovare soprattutto nell'area freemium, dove i fornitori utilizzano le versioni gratuite come antipasto per promuovere le loro versioni premium. Windscribe dimostra che queste tariffe gratuite possono a volte stare in piedi da sole.

Gli utenti che lasciano il loro indirizzo e-mail hanno a disposizione gratuitamente un generoso volume di dati mensile di 10 GB (distribuito su tutti i dispositivi sincronizzati). Senza un indirizzo e-mail, ci sono 2 GB. La versione gratuita consente l'accesso a dieci postazioni server, generoso anche rispetto ad altre offerte gratuite. Soprattutto per la navigazione regolare, questi limiti dovrebbero essere sufficienti, anche se le capacità non sono sufficienti per i download intensivi. Windscribe riserva inoltre ai clienti paganti l'accesso ai server di streaming.

Il passaggio dalla versione gratuita alla versione premium rende il servizio particolarmente semplice, poiché è possibile comporre il proprio abbonamento individualmente. Si paga per posizione del server al mese. Gli utenti occasionali, in particolare, potrebbero essere abbastanza soddisfatti dell'offerta gratuita.

Risultato
4,1 / 5
02/2020
buono
Visita Sito Web
Funzionalità e Caratteristiche
4,7 / 5
Performance
4,0 / 5
Supporto Clienti
4,0 / 5
Sicurezza e Privacy
4,0 / 5
Rete di Server
3,7 / 5
4.

Risultato del Test

I posti sul podio dei nostri vincitori sono limitati, ma anche al di fuori dei nostri vincitori del test c'è un'ampia offerta di programmi solidi con punti di forza e di debolezza individuali. La seguente tabella fornisce una panoramica dei risultati dei test dei servizi VPN che abbiamo testato.

ExpressVPN
Risultato
4,8 / 5
Visita Sito Web
NordVPN
Risultato
4,7 / 5
Visita Sito Web
Surfshark
Risultato
4,6 / 5
Visita Sito Web
hide.me
Risultato
4,6 / 5
Visita Sito Web
VyprVPN
Risultato
4,3 / 5
Visita Sito Web
Windscribe
Risultato
4,1 / 5
Visita Sito Web
HideMyAss!
Risultato
3,9 / 5
Visita Sito Web
CyberGhost
Risultato
3,9 / 5
Visita Sito Web
Mullvad
Risultato
3,9 / 5
Visita Sito Web
PureVPN
Risultato
3,8 / 5
Visita Sito Web
IPVanish
Risultato
3,8 / 5
Visita Sito Web
ProtonVPN
Risultato
3,7 / 5
Visita Sito Web
TunnelBear
Risultato
3,6 / 5
Visita Sito Web
Hotspot Shield
Risultato
3,5 / 5
Visita Sito Web
ZenMate
Risultato
3,3 / 5
Visita Sito Web
Avira
Risultato
3,1 / 5
Visita Sito Web
Perfect Privacy
Risultato
3,0 / 5
Visita Sito Web

Come Funziona una VPN

Una VPN può avere diverse funzionalità. Se si utilizza un computer aziendale, molto probabilmente si dispone anche di un accesso VPN per la connessione alla rete aziendale. In questo caso, il vostro computer crea un tunnel sicuro verso la vostra azienda via Internet e potete lavorare da qualsiasi luogo come se foste in azienda. Il collegamento tra il vostro computer e la rete aziendale è criptato in modo che nessuno possa intercettare il traffico di dati.

I fornitori di VPN lavorano su un principio simile. Con il cliente dell'operatore si stabilisce in quale punto di accesso si vuole entrare nella rete dell'operatore. La comunicazione tra il vostro client e il server VPN del provider è criptata. Anche il server VPN del provider è configurato in modo tale che non si possano vedere altri utenti del servizio o viceversa. Tutti gli utenti che si collegano a un server hanno lo stesso indirizzo IP quando comunicano con Internet. Poiché la maggior parte dei server VPN non memorizzano dati di connessione, non è possibile risalire all'indirizzo originale.

I vari dispositivi finali stabiliscono una connessione al server VPN del provider tramite un client e da lì vanno a Internet in modo protetto e anonimo

Come Scegliere un Provider VPN

Se siete alla ricerca di un provider VPN, potete scegliere tra decine di provider e centinaia di tariffe. Con il nostro calcolatore di tariffe è possibile filtrare e ordinare secondo diversi criteri.

Abbiamo testato i seguenti fornitori di VPN:

  • ExpressVPN
  • NordVPN
  • hide.me
  • VyprVPN
  • PureVPN
  • HideMyAss!
  • CyberGhost
  • IPVanish
  • Windscribe
  • ProtonVPN
  • TunnelBear
  • Hotspot Shield
  • ZenMate
  • Avira Phantom VPN
  • Perfect Privacy

Qui di seguito vi presentiamo i criteri di prova più importanti per la selezione e la valutazione di un provider VPN.

1.

Performance

Probabilmente il criterio più importante nella scelta di un fornitore di VPN è la sua performance. Solo se il provider offre elevate velocità di download e upload, la connessione VPN può essere utilizzata in modo produttivo nella vita di tutti i giorni.

Le prestazioni di un fornitore variano nel tempo a seconda del carico di lavoro attuale. Per questo motivo, non ci affidiamo ad un unico test di velocità, ma misuriamo continuamente le prestazioni del fornitore per un lungo periodo di tempo. La seguente tabella mostra la larghezza di banda media di download e upload dei provider che abbiamo testato negli ultimi 30 giorni:

Ulteriori informazioni sulla metodologia possono essere trovate nel nostro VPN SpeedTest.

2.

Client VPN

La creazione di una connessione sicura a Internet è regolata dal client del provider VPN. Si tratta di un software che si installa sul computer, smartphone o tablet. La maggior parte delle offerte sono disponibili per i due sistemi operativi desktop Windows e macOS e per i sistemi operativi mobili iOS e Android.

Gli accessi VPN per il sistema operativo Linux sono piuttosto rari. Questi sono quasi completamente basati sul protocollo OpenVPN. Per questo protocollo, su molti sistemi operativi è disponibile un client OpenSource, con il quale è possibile stabilire la connessione al server VPN. Affinché questo funzioni, tuttavia, il provider VPN non deve supportare solo il protocollo OpenVPN. Sono inoltre necessarie le informazioni esatte sui diversi server VPN dei paesi e talvolta un certificato, che garantisca una crittografia sicura.

Il collegamento di dispositivi come i router avviene di solito tramite il protocollo OpenVPN e la connessione ad un server esplicito

3.

Usabilità

Ci sono numerosi criteri che fanno la differenza tra un fornitore di VPN e l'altro. Uno dei più importanti è certamente la facilità d'uso dei client VPN. In questo caso, la progettazione dell'interfaccia utente e il supporto della lingua giocano un ruolo particolarmente importante. Non tutti i client VPN sono disponibili in italiano. Il client di NordVPN, ad esempio, offre un'interfaccia intuitiva, ma è disponibile solo in inglese.

L'interfaccia del Client NordVPN è intuitiva da usare, ma purtroppo disponibile solo in inglese

Un'interfaccia molto chiara in lingua italiana è fornita, ad esempio, da CyberGhost VPN o Zenmate. Nella pagina principale c'è solo un campo di selezione per l'impostazione del server VPN e un interruttore on/off.

L'interfaccia del client Zenmate Windows è molto chiara e ordinata

Se non si vuole trattare l'argomento in modo più intenso, è sufficiente l'interfaccia semplificata. Per tutti coloro che vogliono approfondire in modo significativo, è disponibile un'interfaccia estesa. Qui è possibile impostare parametri come i parametri di avvio o determinare quali reti Wi-fi utilizzate regolarmente sono considerate sicure. La divisione implica che sia un principiante che un utente esperto avranno i loro vantaggi.

4.

Protocolli Utilizzati

Un protocollo definisce come due dispositivi comunicano tra loro. Nel caso delle VPN, questi sono il client e il server. Attualmente quattro protocolli giocano un ruolo centrale nell'ambiente VPN: IKEv2, OpenVPN, L2TP/IPsec e PPTP. Abbiamo preparato per voi le proprietà più importanti dei singoli protocolli e le abbiamo confrontate in una tabella. Solo con il vecchio PPTP si dovrebbe esercitare la massima cautela. Da quando sono state scoperte gravi lacune nella sicurezza, anche Microsoft, in qualità di produttore, ha messo in guardia contro il loro utilizzo. Gli altri tre protocolli sono egualmente sicuri.

IKEv2OpenVPNL2TP/IPsecPPTP

Crittografia

AES256 bit per i dati, SHA256 per i messaggi di controllo

AES256 bit per i dati, SHA256 per i messaggi di controllo, 2048 bit SSL/TLS per la crittografia handshake

AES128 bit per i dati, SHA256 per i messaggi di controllo

MPPE 128 Bit

Sicurezza

Velocità

Vantaggi

Velocità, stabilità, sicurezza, facilità di configurazione

Veloce, sicuro, facile da nascondere

Facile da configurare, può essere facilmente nascosto, ottimo supporto

Facile installazione, buona velocità, ottimo supporto

Svantaggi

Mancanza di supporto sulle piattaforme più vecchie

Apparecchiature parzialmente complesse

Problemi con i firewall restrittivi

Sicurezza bassa

Applicazioni

Windows, macOS, iOS, Android

Windows, macOS, iOS, Android, Linux, Router

Windows, macOS, iOS, Android, Linux, Router

Windows, macOS, iOS, Android, Linux, Router

5.

Sicurezza e Privacy

I due punti sicurezza e privacy sono strettamente correlati quando si utilizza una VPN. Il tema della privacy viene ripreso esplicitamente e pubblicizzato da molti fornitori: NordVPN, ad esempio, si presenta con "...potete nascondere il vostro indirizzo IP e proteggere i vostri dati privati dai provider Internet, dalle autorità e dai cybercriminali". ExpressVPN interpreta la privacy con "...non conserviamo mai informazioni riservate e cancelliamo sia i registri delle attività che i registri di connessione". ExpressVPN afferma inoltre che il fornitore non sa mai come i clienti utilizzano i suoi servizi.

L'elenco può essere ampliato con ogni fornitore aggiuntivo. In definitiva, è opportuno osservare da vicino come il rispettivo provider attua la sua promessa di proteggere la privacy. Questo è di solito descritto nell'informativa sulla privacy o nei termini del servizio.

Di volta in volta si verificano problemi di sicurezza nell'attuazione dei protocolli, che possono andare a scapito della privacy. I problemi più importanti degli ultimi tempi sono i seguenti:

DNS-Leak
Il server DNS (Domain Name System) del vostro provider Internet viene ancora utilizzato nonostante il tunnel VPN. In questo modo le vostre azioni rimangono tracciabili.

IPv6-Leak
Se utilizzate già l'IPv6, questo indirizzo deve essere bloccato o sostituito con un indirizzo IPv6 del vostro provider. Altrimenti ogni connessione può essere ricondotta direttamente a voi.

Errore WebRTC
Il plugin WebRTC del vostro browser può rivelare il vostro vero indirizzo IP in determinate circostanze. Ci sono diversi modi per evitare questa divulgazione.

La maggior parte degli operatori si occupa degli aspetti in questione in modo molto aperto e risponde alle domande relative agli ambiti trattati nelle FAQ. Se non vi fidate di loro, ma volete verificare di persona se il servizio di cui vi fidate è davvero sicuro, utilizzate una piattaforma di prova. Nella seguente panoramica abbiamo raccolto per voi alcuni servizi online gratuiti e affidabili. Potete usarli per farvi un'idea. I provider nella nostra classifica hanno superato i test senza problemi.

AssistenzaDNS-LeakIPv6-LeakErrore WebRTC

DNSLeakTest

Ipv6-Test

IPLeak

Oltre all'implementazione di base e sicura dei protocolli, nonché la protezione dei punti deboli, un'altra funzione è importante per un servizio VPN, che rende possibile la possibilità di esposizione accidentale. Purtroppo, se si utilizza il servizio VPN per un periodo di tempo più lungo, la connessione a Internet potrebbe essere occasionalmente interrotta. Di solito sono solo pochi secondi - ma sono sufficienti a far crollare il tunnel VPN. Il router ristabilirà automaticamente la connessione, ma cosa succede alla connessione VPN? Non è immediatamente disponibile di nuovo. Così sarete visibili a tutti per il tempo fino a quando la connessione VPN non sarà di nuovo attiva.

Per evitare che ciò avvenga, la maggior parte dei fornitori ha integrato nei propri clienti la cosiddetta funzione "Kill Switch". In questo modo si interrompe la connessione a Internet se il tunnel VPN viene interrotto. Solo quando è di nuovo attivo, si può continuare a navigare.

La funzione Kill-Switch interrompe automaticamente una connessione Internet in caso di collasso del tunnel VPN e deve quindi essere sempre attivata per motivi di sicurezza

6.

Streaming

Un servizio VPN, inoltre, offre uno o due vantaggi aggiuntivi oltre alla protezione della privacy e a una maggiore sicurezza su Internet. Un altro importante elemento è lo streaming dei programmi stranieri. Netflix negli USA in testa. Tutto ciò che vi serve è un account Netflix valido.

Se il vostro provider VPN ha i suoi server statunitensi ben camuffati, potete guardare le ultime stagioni del provider e numerosi film in lingua originale quando la VPN è accesa e vi trovate negli USA.

Naturalmente questo va anche oltre: anche i siti di streaming dei provider televisivi americani come ABC, CBS o HBO funzionano senza problemi con molti provider VPN.

Pochissimi fornitori di VPN pubblicizzano attivamente questa funzione. Ma potete provarlo senza problemi durante la fase di prova gratuita. Con fornitori come NordVPN o ExpressVPN solitamente funziona. Abbiamo avuto una buona esperienza con i server della East Coast degli Stati Uniti o con i server speciali che i provider hanno fornito per lo streaming di US-Netflix. 

Per gli appassionati di sport la possibilità di continuare a guardare la Champions League e altri sport in diretta è anche un aspetto interessante. La televisione svizzera offre una buona chance. Ogni settimana di Champions League viene trasmessa su Internet almeno una partita di alto livello. La ricezione è possibile senza problemi se si seleziona un server dial-up dalla Svizzera.

Utilizzando un servizio VPN, è possibile usufruire anche di offerte altrimenti limitate a un determinato paese

7.

Utilizzo di TOR

La VPN non solo vi aiuterà con lo streaming, ma anche con la protezione aggiuntiva di un accesso Tor. La rete TOR ("The Onion Ring") è una rete per l'anonimizzazione dei dati di connessione. A prima vista, svolge gli stessi compiti di una VPN. Tuttavia, la procedura è leggermente diversa: Per connettersi alla rete Tor è necessario un browser dedicato. Il browser Tor utilizza diversi nodi di server per accedere all'indirizzo Internet desiderato. La richiesta viene instradata attraverso più server Tor prima di raggiungere il server di destinazione.

Il punto di entrata nella rete Tor è chiamato anche "nodo di entrata". Da quel momento in poi, la vostra richiesta viene trasportata in forma criptata e anche il vostro indirizzo viene mascherato: ogni nodo conosce solo l'indirizzo del suo predecessore. Dopo tre o quattro server, la richiesta lascia nuovamente la rete Tor e arriva al server di destinazione. Il punto di uscita dalla rete Tor è chiamato "nodo di uscita". 

Ora vi starete probabilmente chiedendo se ha senso combinare VPN e Tor. In determinate circostanze, può davvero avere senso utilizzare entrambi i protocolli contemporaneamente. La rete Tor è stata più volte bersaglio di attacchi e gli aggressori sono stati in grado di rivelare gli indirizzi IP e persino le informazioni personali degli utenti Tor.

Per evitare il rischio di essere esposti in questo modo, si consiglia di utilizzare una combinazione di VPN e rete Tor quando si utilizza la rete Tor e soprattutto quando si accede alla Darknet.

Questo stabilirà prima di tutto una connessione VPN sicura e poi troverà la sua strada nella rete Tor. Anche se un aggressore riesce ad attaccare la rete Tor, non si è esposti, perché si è comunque protetti dalla connessione VPN. Un aggressore otterrà solo l'indirizzo IP del vostro provider VPN. 

Molti provider, come NordVPN, ExpressVPN o HideMyAss consentono di utilizzare sia la rete VPN che la rete Tor in parallelo. Per una panoramica completa, selezionare "Tor Access" dall'elenco delle funzioni.

8.

Uso di file sharing

L'uso del file sharing è ancora associato da molti ad attività illegali. Tuttavia la rete torrent, in particolare, è molto popolare come piattaforma di scambio di file legali di grandi dimensioni. Per esempio, molte distribuzioni Linux come Ubuntu o Debian sono fornite opzionalmente tramite la rete torrent. Ciò significa che i fornitori non sono tenuti a mettere a disposizione il software OpenSource tramite server a pagamento, e in alcuni casi gli operatori possono anche dover pagare delle tariffe per questo.

Purtroppo molti provider sono piuttosto restrittivi e impediscono il download tramite reti P2P. Se questo dovesse essere decisivo per voi, selezionate "P2P consentito" dalla nostra lista di funzioni.

9.

Rete di Server

Nella sezione "Streaming" avete già appreso il significato dei dial-in point di un provider VPN. Operando in questo modo, ingannerete il fornitore di un servizio facendogli credere di essere in una località diversa dalla vostra.

Ci sono due parametri importanti per i luoghi: paesi e server. Il numero di Stati indica in quanti Paesi è rappresentato il servizio. Ad esempio, ExpressVPN ha oltre 90 paesi, NordVPN ne ha oltre 60 e CyberGhost ha tuttora 30 paesi. Oltre alla connessione della posizione del server, anche la distanza dalla vostra posizione gioca un ruolo importante. Quindi, se volete solo mascherare la vostra posizione, è importante che il provider abbia i suoi server dial-up nel maggior numero possibile di paesi europei. 

Il secondo parametro è il numero di server. Qui spesso ci si deve affidare alle informazioni fornite dal provider, ma alcuni provider consentono anche di accedere direttamente a tutti i server. Con NordVPN, ad esempio, sono disponibili oltre 1400 server per l'accesso dial-up. In linea di principio vale: più server sono disponibili, meglio un provider è in grado di scalare l'entità dell'utilizzo. Non sarete rallentati dagli altri utenti e avrete a disposizione una larghezza di banda sufficiente per le vostre attività su Internet.

Con NordVPN avete a disposizione più di 1400 server in oltre 60 paesi per il dial-up

10.

Ubicazione dell'operatore

Un criterio non meno importante è la località da cui il fornitore VPN amministra l'azienda. Questo è decisivo per via delle disposizioni di legge alle quali il fornitore è di conseguenza soggetto. Il proprietario di NordVPN, Tefincom S.A., ad esempio, ha la sua sede centrale a Panama. In questo paese non vi è alcun obbligo di memorizzare i dati degli utenti.

Anche il secondo grande fornitore ExpressVPN ha scelto una sede aziendale altrettanto esotica presso le "Isole Vergini Britanniche". Anche le leggi sulla protezione dei dati in questo paese sono molto meno restrittive che in Europa o negli Stati Uniti.

Per questo motivo, se siete alla ricerca di un completo anonimato, dovreste anche assicurarvi che il provider si trovi in una località adeguatamente non critica. La maggior parte dei fornitori promettono di astenersi dall'effettuare il logging. Se lo fanno davvero o se possono essere costretti a farne uso dalle autorità inquirenti dipende fortemente dal paese d'origine del servizio.

11.

Termini e Condizioni del Contratto

Oltre ai criteri già citati, vi sono altri due criteri importanti per scegliere: la durata del contratto e il numero di dispositivi che possono utilizzare l'accesso in parallelo

Per la maggior parte dei servizi, la durata gioca un ruolo importante in termini di costi. Il primo passo è spesso un contratto mensile, che offre molta flessibilità, ma è anche molto costoso. Più a lungo si permette a un contratto di continuare a funzionare, più economico diventa. Con NordVPN, la differenza di prezzo tra un contratto mensile e un contratto annuale è più di 4 volte quanto invece si paga mensilmente. La situazione è simile per gli altri servizi.

Un secondo importante fattore è il numero di dispositivi sui quali è possibile utilizzare il servizio in parallelo. Se si desidera utilizzare più apparecchi in parallelo, è meglio inserire il numero come parametro nei criteri di selezione delle caratteristiche. 

Il volume di download non è più un problema per i provider al giorno d'oggi. Tutti i fornitori che abbiamo analizzato nel nostro ambiente di prova offrono il servizio VPN senza restrizioni di volumi. Solo alcune tariffe gratuite limitano il volume di download.

Conclusione

Ci sono molte buone ragioni per utilizzare un servizio VPN. Oltre alla tutela della propria privacy, uno dei motivi principali è l'accesso ai servizi di streaming stranieri.

Quale dei fornitori è quello giusto per voi, in fin dei conti, dipende fortemente dalle vostre esigenze. Ma non preoccupatevi: nella nostra tabella troverete i servizi che offrono una garanzia di rimborso di 30 giorni. In questo caso, alla fine dei primi 30 giorni è di solito sufficiente una e-mail informale al supporto, il conto verrà chiuso e il denaro verrà restituito.

Domande Frequenti

Che cos'è una VPN e a cosa serve?
VPN sta per Virtual Private Network. Questo è, spiegato in maniera semplice, un tunnel virtuale tra voi e il vostro provider Internet che cripta i vostri dati in modo sicuro, maschera il vostro indirizzo IP e nasconde la vostra posizione. Una VPN può quindi aiutarvi a navigare in modo più sicuro e anonimo su Internet.

Che cos'è un provider VPN?
Un provider o operatore VPN è un'azienda che offre servizi VPN. Oltre all'infrastruttura VPN - dai server alla cifratura e ai protocolli - i provider forniscono agli utenti anche le applicazioni e le estensioni che fungono da interfaccia per la connessione VPN.

Quale fornitore di VPN è il migliore?
Come in tutte le categorie di software, c'è un'accanita concorrenza tra i servizi VPN e i loro sostenitori. Alcuni criteri oggettivi, come le prestazioni o la rete di server, dividono l'ampio campo del software in chiari vincitori e perdenti. Altre sono una questione di gusto: le interfacce utente sono diverse, la copertura delle funzioni è diversa. Naturalmente, anche il prezzo gioca un ruolo importante. Nel nostro approfondito test di VPN, abbiamo messo alla prova alcuni dei principali operatori e abbiamo indicato il vincitore del nostro test e il vincitore del rapporto prezzo/prestazioni.

I servizi VPN sono gratuiti?
La ricerca dei termini "VPN" e "free" porta a centinaia di risultati, soprattutto nel mercato delle applicazioni mobili. I servizi VPN gratuiti sono sicuramente disponibili. Ma poiché i fornitori devono guadagnare in qualche modo, c'è il pericolo che i servizi gratuiti prendano in cambio i dati dei loro clienti come pagamento sostitutivo.  I cosiddetti servizi VPN "freemium" sono più sicuri in questo frangente. Oltre ai loro abbonamenti tradizionali, hanno anche tariffe gratuite con alcune restrizioni, a volte più e a volte meno significative. La nostra top 3 dei migliori servizi VPN gratuiti si trova qui.

Come si stabilisce una connessione VPN?
I client dei vari provider VPN rendono la connessione estremamente semplice: di solito basta un solo clic su un pulsante per stabilire una connessione con il server più veloce disponibile. Se si desidera selezionare una posizione specifica del server, sono sufficienti pochi clic aggiuntivi. Un pò più complicato - ma ancora abbastanza semplice - è impostare manualmente una connessione VPN. Vi mostreremo come farlo in un attimo su Windows, MacOS, Android, iOS e il vostro Fritzbox.

Quanto è sicura la mia VPN?
Ci sono una serie di strumenti pratici che possono aiutarvi a verificare la sicurezza e l'affidabilità della vostra VPN. I controlli di tenuta IP, DNS e WebRTC verificano, ad esempio, se il tunnel VPN è configurato correttamente o se il vostro anonimato è compromesso a causa di impostazioni errate.

Altre lingue:
Deutsch 
Autore: Angelo Sorbello
Angelo Sorbello, si è laureato in Economia e Management presso l'Università Bocconi di Milano. E' il co-fondatore di DIGITALE.co insieme ad altre attività online. La sua prima azienda, che ha fondato a soli 13 anni, è stata acquisita nel 2013. E' stato consulente per multinazionali e PMI in oltre 9 paesi.