Wix o WordPress: quale piattaforma è migliore per la creazione di siti Web?

Angelo Sorbello
Autore
Ultimo aggiornamento

Vuoi creare un sito web ma non sai come fare? Se non hai dimestichezza con la programmazione e vuoi evitare di rivolgerti a web designer o agenzie per motivi di costo, puoi scegliere un Website Builder o un sistema di gestione dei contenuti. Due dei rappresentanti più noti in queste categorie sono Wix e WordPress.

Wix e WordPress sono piattaforme popolari, entrambe ottime per la creazione di siti web. Hanno alcune cose in comune, ma anche numerose differenze. In questo articolo, esamineremo e confronteremo brevemente entrambe le piattaforme per aiutarti a fare la tua scelta.

Website Builder vs CMS

La differenza tra Wix e WordPress è forte : uno è un programma per creare siti web, l'altro è un sistema di gestione dei contenuti (CMS). I due termini sono talvolta usati in modo intercambiabile, ma denotano due diversi tipi di piattaforme.

Un website builder come Wix offre principalmente strumenti intuitivi che consentono agli utenti di creare un sito Web professionale senza alcuna conoscenza di programmazione. Ciò è reso possibile dalle piattaforme con editor intuitivi che spesso funzionano secondo il principio del Drag-and-drop. Altri aspetti, come l'hosting o il dominio, sono solitamente inclusi nel pacchetto modulare.

Con un CMS come WordPress, spesso devi occuparti di questi aspetti da solo, ma hai maggiore flessibilità nella selezione e nella progettazione. In generale, quello che fa un CMS è già nel nome: esso abilita la gestione dei contenuti. Puoi usarlo per gestire tutti i contenuti del tuo sito Web e configurarlo fino all'ultimo dettaglio.

Esistono però anche soluzioni modulari per piattaforme CMS che puoi utilizzare per progettare il tuo sito web.

Pertanto, un CMS può fare tutto ciò che può fare un Website Builder e molto altro ancora. D’altra parte impostare, gestire e aggiungere nuove funzionalità è più complicato e richiede più know-how.

Naturalmente, ci sono anche alcune differenze tra i vari Website Builder e CMS sul mercato. Wix e WordPress sono tra i più versatili nel loro genere.

Wix

Vincitore 2022
Wix Test
Wix
(43.216)
Piano iniziale gratuito
Molti modelli di alta qualità
Funzionamento semplice e intuitivo
Domini gratuiti solo per un anno
Wix trionfa con una quantità impareggiabile di funzionalità, editor dei moduli intuitivi e un ricco app store. Solo nelle funzionalità relative alla creazione di blog si vedeno ancora margini di miglioramento.
Spazio Web
0,5 - 50 GB
Domini
0 - 1
Template
550+
Contratto
0 - 24 mesi
Wix Gratuito
0,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web »
Vincitore
4,8 / 5
molto buono

Nell'ampio confronto DIGITALE.co, Wix è risultata la vincitrice del test. La piattaforma israeliana si è assicurata la pole position con un'ampia serie di funzioni, un funzionamento intuitivo e un enorme mercato di app per le estensioni. Wix si aggiudica il primo posto grazie ai molti contenuti che gli utenti possono organizzare e modificare liberamente utilizzando il Drag-and-drop. Hosting e dominio sono inclusi nel prezzo dell'abbonamento mensile; inoltre Wix offre anche una versione gratuita da provare.

Pertanto, a nostro avviso, Wix offre il miglior pacchetto complessivo sul mercato dei building block e trova un buon equilibrio tra facilità d'uso e funzionalità.

Risultato
4,8 / 5
12/2021
molto buono
Visita Sito Web
Funzionalità
5,0 / 5
Marketing, SEO & E-Commerce
5,0 / 5
Assistenza clienti
4,7 / 5
Template & Design
4,7 / 5
Configurazione & Usabilità
4,7 / 5

WordPress

WordPress è nato come software per blog (Blogging-Software), ma ora non esiste alcun progetto di sito Web che non possa essere realizzato con la piattaforma open source, che si tratti di blog, negozi online o siti Web aziendali.

WordPress è gratuito, ma devi pagare per servizi quali hosting, domini e molti widget e plugin. Ad esempio, se vuoi utilizzare un sistema modulare per creare il tuo sito web, devi prima installarlo su WordPress.

Wix vs. WordPress: Qual è Meglio?

Che sia meglio usare Wix o WordPress dipende, tra l'altro, dalle tue esigenze, dalle tue capacità e dal tuo budget. Fondamentalmente, se vuoi occuparti della tecnologia il meno possibile, soprattutto per piccoli blog o semplici siti Web, potresti essere più soddisfatto con un builder come Wix. Tuttavia, per progetti più complessi o siti Web che potrebbero crescere molto in futuro potrebbe essere vantaggioso utilizzare WordPress.

Analizzeremo entrambe le soluzioni passo dopo passo e spiegheremo i pro e i contro delle due piattaforme.

1.

Facilità di Utilizzo

La facilità di utilizzo è il punto di forza dei Website Builder. Le piattaforme sono progettate per essere utilizzate da principianti senza alcuna conoscenza di progettazione o programmazione. Inoltre, si tratta di sistemi coerenti che offrono tutte le funzioni importanti.

Wix fornisce due editor: l'editor ADI, supportato dall'intelligenza artificiale, che crea siti Web semplici quasi automaticamente ma ha meno funzioni e contenuti. Anche l’editor standard di Wix è abbastanza intuitivo, anche se devi prima abituarti, come con un programma di modifica di immagini.

Se dovessi riscontrare problemi, puoi sempre contattare l'assistenza Wix tramite live-chat, e-mail o telefono (tramite il servizio di richiamata). Mentre Wix offre un pacchetto all-in-one facile da usare, con WordPress sei più “solo”: indipendentemente dalle funzionalità che desideri aggiungere al tuo sito, dovrai trovarle e installarle tu stesso.

In Wix, la facilità d'uso viene prima di tutto.

Ovviamente, la "facilità d'uso" dipende anche dal tuo livello di esperienza, perché per gli utenti più esperti anche WordPress risulta essere una soluzione molto intuitiva. Quando si tratta di compatibilità con i principianti, Wix è chiaramente in vantaggio.

2.

Funzionalità

Wix offre molte funzioni per essere un website builder: oltre a una vasta gamma di contenuti, hai accesso al Wix Media Builder, inclusa l'integrazione di stock foto, ampi strumenti di marketing, strumenti come un creatore di loghi o un'app per smartphone per poter lavorare anche in viaggio. Puoi anche facilmente realizzare siti web multilingue grazie alla funzione integrata. E le funzionalità che Wix non offre in direttamente si trovano spesso nel vasto mercato delle app.

Ma indipendentemente dal numero di funzionalità offerte da Wix, la piattaforma, come tutti gli altri website builder, è inferiore per flessibilità a WordPress. Non ci sono quasi limiti qui, perché puoi programmare tu stesso ciò che non viene offerto sotto forma di plug-in e app. Tuttavia, devi trovare e installare queste funzionalità, estensioni e plug-in da solo, non ti vengono servite su un piatto d'argento come con Wix.

3.

Design e Personalizzazione

WordPress offre più varietà quando si tratta di design, mentre Wix offre più comodità. Con il kit di costruzione del sito web, puoi semplicemente selezionare uno degli oltre 800 modelli e adattarli in modo relativamente libero alle condizioni del kit di costruzione: colori, sfondi, caratteri, effetti, ad esempio, possono essere configurati nella gestione del design. Tuttavia, sono tutti strettamente legati alle specifiche dei singoli temi.

Inoltre, non puoi semplicemente passare da un modello all'altro.

WordPress offre una vasta scelta di temi che puoi personalizzare liberamente.

La selezione di modelli di design a tua disposizione con WordPress è ancora più ampia: migliaia di temi gratuiti e a pagamento con un'ampia varietà di funzioni ti aspettano qui. Se sai come programmare puoi anche creare un modello completamente personalizzato per il tuo progetto WordPress.

Inoltre, puoi modificare il tuo modello in qualsiasi momento, in modo che il tuo sito web cresca sempre con le tue esigenze e i progressi della tua azienda. Hai anche una maggiore flessibilità nella personalizzazione dei tuoi modelli, sebbene i temi personalizzati richiedano abilità di codifica.

4.

E-Commerce

Wix ha funzionalità di e-commerce integrate: puoi aggiungere un negozio online con un clic e gestire i tuoi prodotti in una dashboard dedicata. Il kit supporta metodi di pagamento comuni e offre alcune funzioni di marketing come newsletter via e-mail, sconti o un creatore di video. Puoi trovare alcune app su Wix Market per estendere le funzionalità del tuo negozio online, ma come sempre sei vincolato dai limiti del pacchetto di funzionalità.

Puoi installare piattaforme di e-commerce come BigCommerce su WordPress per gestire il tuo negozio online.

Con WordPress puoi creare un negozio online con vari plugin. I più popolari includono WooCommerce e BigCommerce, che sono ancora più versatili di Wix nel settore dell'e-commerce e sono dotati di plug-in ed estensioni propri. Anche in questo caso, WordPress offre una flessibilità notevolmente maggiore, anche se devi occuparti della compilazione delle tue funzioni da solo.

5.

SEO

Wix offre impostazioni SEO di base importanti per i siti Web: puoi modificare manualmente i contenuti relativi alla SEO come le meta descrizioni; inoltre, Wix ti supporta anche con un piano SEO per ottimizzare il tuo sito web per i motori di ricerca.

Con WordPress hai ancora una volta molte più opzioni: sono disponibili numerosi plugin SEO come Yoast o All in One SEO per WordPress (AIOSEO), con i quali puoi ottimizzare ogni aspetto del tuo sito Web per Google & Co.

6.

Costi

Costo di Wix

Wix è fondamentalmente gratuito, ma nella versione gratuita sei legato a un sottodominio Wix e devi fare a meno di molte funzioni premium. I pacchetti Wix a pagamento costano tra € 5 e € 40 al mese e differiscono in termini di spazio di archiviazione e larghezza di banda, oltre ad alcune funzionalità. Domini e hosting, così come i certificati SSL, sono integrati nel pacchetto Wix (domini solo per il primo anno).

Puoi pagare il tuo abbonamento Wix mensilmente o annualmente. La tariffa più economica senza pubblicità con il tuo dominio costa circa € 10 al mese. Puoi sapere di più sui costi di Wix nella nostra guida sull'argomento.

Costo di WordPress

Come piattaforma open source, anche WordPress è sostanzialmente gratuita. Tuttavia, devi prenderti cura del tuo dominio e dell'hosting e configurarli da solo.

I costi di web hosting variano notevolmente e dipendono da aspetti come lo spazio web. Tuttavia, le tariffe più economiche partono da pochi euro.

Per un po' di soldi in più, puoi anche optare per un host WordPress dedicato che si occuperà di installare e configurare l'ambiente WordPress per te. Anche qui ci sono offerte entry-level a pochi euro, ma a seconda del numero di installazioni WordPress e delle dimensioni dello spazio web, i costi possono salire anche da 20 a 50 o anche centinaia di euro al mese.

Conclusioni

Come website builder all-in-one, Wix è particolarmente adatto ai principianti: non hai bisogno di alcuna conoscenza di programmazione o web design per realizzare il tuo progetto online. Con l'intuitivo editor di Wix, puoi creare un sito Web, un blog o un negozio online da vari set e blocchi già pronti. Ma anche se Wix offre molte funzioni standard, sei sempre legato ai limiti del sistema.

WordPress richiede più formazione e iniziativa perché devi occuparti tu stesso della configurazione del tuo progetto online e di aspetti come l'hosting e il dominio. D'altra parte, le possibilità con WordPress sono molto più ampie e offrono più flessibilità sotto quasi ogni aspetto - funzioni, e-commerce, blog, SEO - rispetto a Wix. Per sfruttare questo potenziale, tuttavia, gli utenti meno esperti necessitano di un supporto professionale.

Wix è quindi particolarmente adatto per siti web semplici come blog o pagine portfolio e per utenti che non vogliono prendere dimestichezza con un sistema complesso come WordPress. Tuttavia, se accetti questa formazione, hai una certa esperienza o accedi a un aiuto esterno con l'installazione, andrai oltre con WordPress e, in particolare, i progetti grandi e complessi sono migliori nel CMS.

Pro e Contro di Wix

Pacchetto intuitivo e semplice che include installazione, hosting e dominio

Editor adatto ai principianti con semplice operazione di Drag-and-drop

Più di 800 modelli di design tra cui scegliere

Ampio mercato delle app

Complicata modifica del modello scelto

Meno flessibilità rispetto a Wix in ogni aspetto (funzionalità, personalizzazioni, e-commerce, SEO...)

Meno estensioni esterne rispetto a Wix

Pro e Contro di WordPress

Migliaia di modelli di progettazione

Completa flessibilità

Innumerevoli plug-in ed estensioni

Devi occuparti dell'hosting e dei domini da solo

Configurazione più complicata rispetto a Wix

Aiuto esterno necessario per sfruttare a pieno la flessibilità offerta

Alternative a Wix

Nel confronto dei kit del sito Web EXPERTE.de, abbiamo esaminato più da vicino 14 programmi e li abbiamo confrontati in varie categorie di test. Wix è il numero 1, seguito da da Squarespace e 1&1 IONOS.

Mentre Wix offre quello che pensiamo sia il miglior pacchetto complessivo, la piattaforma non è superiore alla concorrenza sotto tutti i punti di vista. Squarespace, ad esempio, offre modelli leggermente più belli di Wix e Shopify è ancora più adatto per i negozi online. Puoi leggere come gli altri programmi nel test competono con Wix nella nostra raccolta delle migliori alternative a Wix.

Alternative a WordPress

WordPress è il numero 1 indiscusso tra i sistemi di gestione dei contenuti, ma vale la pena dare un'occhiata anche alla concorrenza. CMS open source come Drupal o Joomla offrono funzionalità e flessibilità simili a WordPress. Per i progetti multimediali, vale anche la pena dare un'occhiata al tipo CMS headless, che rende particolarmente facile l'output di contenuti su diversi dispositivi finali tramite API.

Abbiamo anche messo insieme per te le migliori alternative a WordPress.

Conclusione

Fondamentalmente, Wix e WordPress portano allo stesso risultato: un sito web professionale. Tuttavia, come website builder, Wix si concentra principalmente sul rendere questo sito Web user-friendly e fornisce un set abbastanza ampio, ma comunque limitato, di strumenti e funzionalità per gestire questo sito Web.

Come sistema di gestione dei contenuti, WordPress offre molte più funzionalità e plug-in e ti aiuterà a gestire praticamente qualsiasi tipo di sito Web. Rispetto a Wix, WordPress è molto più flessibile e rappresenta una scelta migliore, soprattutto per i siti Web complessi e in rapida crescita. Il CMS richiede più iniziativa ed è più complicato da usare.

Se non vuoi familiarizzare con un CMS, chiedere aiuto a terzi e non hai esigenze stravaganti, puoi creare il tuo sito Web con Wix in modo relativamente semplice. Per progetti di siti Web più grandi, invece, vale la pena sfruttare la flessibilità di un CMS come WordPress, che comporta un numero notevolmente inferiore di barriere.

FAQ

Qual è il migliore, Wix o WordPress?
Wix è più adatto ai principianti che vogliono costruire il proprio sito Web in modo rapido e conveniente, ma che non necessitano di flessibilità. Progetti particolarmente semplici come blog, portfolio o semplici pagine aziendali possono essere facilmente implementati con Wix. Tuttavia, WordPress è significativamente più flessibile di Wix e più adatto per progetti complessi e siti Web che potrebbero crescere molto. Tuttavia, è più complicato da configurare e gestire.

Cosa c'è di meglio di Wix?
Nel nostro test dei migliori website builder, Wix si è classificato al primo posto, seguito da Squarespace al secondo posto e 1&1 IONOS al terzo posto. Squarespace, ad esempio, offre modelli più belli, mentre 1&1 IONOS offre un editor versatile quanto quello di Wix. Per progetti di siti Web più complessi, un sistema di gestione dei contenuti come WordPress è generalmente migliore di un website builder.

Cosa c'è di meglio di WordPress?
WordPress è il primo classificato tra i sistemi di gestione dei contenuti, ma altre piattaforme come Drupal o Joomla offrono funzioni simili. Per i progetti multimediali, potrebbe essere più adatto un CMS headless come Contentful o Storyblok, che emette contenuti tramite API su diversi dispositivi finali. Soprattutto per i principianti che vogliono solo realizzare progetti di siti Web semplici, vale anche la pena dare un'occhiata ai website builder come Wix, che puoi utilizzare per creare e pubblicare siti Web senza alcuna conoscenza di programmazione o web design.

Autore: Angelo Sorbello
Angelo Sorbello, si è laureato in Economia e Management presso l'Università Bocconi di Milano. E' il co-fondatore di DIGITALE.co insieme ad altre attività online. La sua prima azienda, che ha fondato a soli 13 anni, è stata acquisita nel 2013. E' stato consulente per multinazionali e PMI in oltre 9 paesi.
Altre lingue:
Deutsch English Français