Browser-Fingerprinting - Che Cos'è e Come Puoi Proteggerti

Non sei come gli altri. Sei unico. Quello che sembra un innocuo e abusato slogan motivazionale può assumere un tono minaccioso in una discussione sulla protezione dei dati su Internet. Perché l'unicità della tua identità ti rende vulnerabile: agli inserzionisti, a chi rivende i tuoi dati e a chi ne abusa. Ecco cos'è la tua Browser-Fingerprint, la tua impronta digitale online.

Che Cos'è la Browser Fingerprint?

Spesso ci si illude di essere anonimi su Internet, ma ogni click che fai dai tuoi dispositivi lascia una traccia delle tue informazioni personali.

Ogni volta che sei online, infatti, il tuo dispositivo fornisce alle pagine che visiti dati molto specifici. Potrebbe trattarsi, ad esempio, di informazioni sul sistema operativo in uso e sulle impostazioni. Ma può anche essere che il sito sappia persino che dispositivo esatto stai usando. 

Quando qualcuno usa queste informazioni per determinare la tua identità, si chiama "fingerprinting" del browser. Le pagine web lo fanno, ad esempio, per riconoscere il browser che stai usando, i plugin, la lingua, la risoluzione dello schermo, il fuso orario e altre impostazioni.

Questo permette loro di identificare i visitatori unici e di seguire le loro attività online.

Browser-Fingerprinting: è un bene o un male?

I tuoi dati sono oro per le aziende di marketing in tutto il mondo. Sulla base di questi dati, infatti, i siti web propongono pubblicità mirate che hanno lo scopo di incoraggiare il consumo. Anche ladri di dati e malware dannosi utilizzano queste informazioni.

Ma ci sono anche motivi più lodevoli per raccogliere questi dati. Le banche, ad esempio, possono contare sulla tua impronta digitale su Internet per prevenire le frodi.

Quindi il rilevamento delle impronte digitali sul browser non è di per sé un male - ma è comunque motivo di preoccupazione.

Che cos'è esattamente il Fingerprinting?

Il nome "fingerprinting" dovrebbe già suggerire qualcosa: una volta creata un'impronta digitale, questa può essere utilizzata per stabilire con precisione la tua identità. Secondo Mozilla, "il processo è in grado di identificare correttamente gli utenti il 99% delle volte".

Anche se blocchi i cookie, navighi sul web con una VPN o utilizzi altre misure di sicurezza che sono spesso raccomandate in rete, la tua impronta digitale può tradirti.

Come faccio a scoprire la mia Browser Fingerprint personale?

Siti web come Panopticlick e Am I Unique permettono di scoprire quanto sia unica la tua impronta digitale. Testa il tuo browser e scopri se sei facilmente identificabile - e intervieni di conseguenza. Anche DIGITALE.co offre uno strumento apposito - con il nostro Browser Privacy Check puoi vedere quali tracce lasci durante la navigazione.

Perchè proteggere la mia Browser-Fingerprint?

Quando si raccolgono dati personali, c'è sempre il rischio di un uso improprio. A differenza di altri fattori di identificazione come l'indirizzo IP, la fingerprint è invisibile e quindi più difficile da proteggere. Molti utenti non sono consapevoli di trasmettere i propri dati in questo modo.

Le aziende possono vendere queste informazioni a terzi a scopo di lucro. Anche gli attacchi malware possono diventare più efficaci con i dati personalizzati.

Come posso proteggermi efficacemente dal Browser Fingerprinting?

Partiamo con la cattiva notizia: è quasi impossibile proteggersi completamente dal browser fingerprinting. La buona notizia è che è però possibile mitigarne la portata utilizzando una serie di metodi.

1.

Utilizza il browser in modalità in incognito

Il modo più semplice per ridurre la fingerprint è quello di navigare in incognito. Quasi tutti i browser offrono questa funzione.

Se visiti le pagine web in modalità in incognito, queste non vengono memorizzate nella tua cronologia di navigazione. Il profilo del browser è impostato su un certo standard che è lo stesso per tutti gli utenti in modalità in incognito. Pertanto, le impronte digitali di questi utenti hanno un aspetto simile - e la loro unicità diminuisce.

Tuttavia, questo metodo non è particolarmente efficace perché il rilevamento delle browser fingerprint comporta molti altri dati sui quali la modalità in incognito non ha alcun effetto.

2.

Naviga con Tor Browser

Se fai sul serio, non dovresti cambiare solo la modalità di navigazione, ma l'intero browser. Tor Browser è preconfigurato in modo che l'impronta digitale di tutti gli utenti sia identica. Il browser blocca anche JavaScript in modo molto efficace.

Tuttavia, a seconda di quali funzioni sono abilitate singolarmente su Tor Browser, l'identità digitale degli utenti può essere non del tutto nascosta. Inoltre, Tor Browser non è così facile da usare, soprattutto per gli utenti meno esperti.

3.

Disattiva JavaScript

JavaScript permette alle pagine web di raccogliere plug-in e altre informazioni che possono affinare il profilo della tua impronta digitale. È possibile disattivare JavaScript manualmente attraverso il browser, oppure utilizzare strumenti come NoScript o AdBlock Plus.

Tuttavia, dato che molti siti web si affidano a JavaScript, la sua disattivazione potrebbe compromettere seriamente la tua esperienza di navigazione.

4.

Nascondi il tuo indirizzo IP con una VPN

Con una VPN (Virtual Private Network) è possibile accedere a una rete autonoma e protetta attraverso un tunnel sicuro e quindi nascondere il proprio indirizzo IP. Come funziona esattamente e quali provider sono disponibili, lo spieghiamo qui.

Fungendo da intermediario nel tuo scambio di dati col web, la VPN assicura che i server web non entrino in contatto con il tuo indirizzo IP.

Tuttavia, l'indirizzo IP è solo un fattore della tua identità, e una VPN non nasconde, ad esempio, le impostazioni del tuo browser. Una VPN da sola non è quindi una protezione efficace, ed è vantaggiosa solo in combinazione con altri metodi - ad esempio la disattivazione di JavaScript.

5.

Utilizza software ed estensioni per la privacy

La protezione dei dati è una preoccupazione costante anche per i software developer, che hanno sviluppato numerosi programmi ed estensioni che forniscono un aiuto efficace in tal senso. Privacy Badger, ad esempio, blocca alcuni domini che utilizzano tecnologie di rilevamento delle impronte digitali. Disconnect funziona in modo simile. Insieme a un potente adblocker, queste estensioni aiutano a proteggere la tua identità in rete da domini dannosi.

Browser Fingerprinting: non esiste una protezione perfetta

Come abbiamo visto, non esiste una protezione assolutamente infallibile contro il browser fingerprinting. Ciascuna delle misure presentate presenta vantaggi e svantaggi.

Per una migliore protezione si possono combinare le diverse opzioni, ma per l'utente medio l'impegno richiesto potrebbe non valere la candela.

Ciononostante si dovrebbe cercare di limitare il più possibile l'impronta digitale. Anche i software che dovremmo tutti usare in ogni caso - come Adblocker o Anti-Malware - possono fare molto.

In conclusione, fai qualche esperimento con le tecniche che preferisci - e controlla quanto si è ridotta l'impronta del tuo browser nel confronto prima e dopo su Panopticlick o Am I Unique.

Autore Angelo Sorbello
Angelo Sorbello, si è laureato in Economia e Management presso l'Università Bocconi di Milano. E' il co-fondatore di DIGITALE.co insieme ad altre attività online. La sua prima azienda, che ha fondato a soli 13 anni, è stata acquisita nel 2013. E' stato consulente per multinazionali e PMI in oltre 9 paesi.
Altre lingue:
Deutsch English