Darknet - Cos'è e Come Si Può Accedere?

Julia P. Manzau
Autore
Ultimo aggiornamento

Losco, squallido e pericoloso: le parole che vengono in mente ogni volta che qualcuno menziona la Darknet non sono esattamente stimolanti. Questo perché la maggior parte delle persone che ne parlano di solito non lo fa basandosi su esperienze di prima mano, ma su voci o dicerie su attività criminali o illegali. La Darknet è davvero così brutta come la sua reputazione la fa sembrare? Abbiamo voluto dare un'occhiata più da vicino al mondo virtuale delle ombre e in questo articolo ti illustreremo cosa abbiamo scoperto.

Tuttavia, prima di poter esplorare la Darknet, è importante chiarire come è strutturata Internet, in particolare le differenze tra Clearnet, Deep Web e Darknet. Tutti e tre fanno parte del World Wide Web (WWW) ma a livelli diversi. La maggior parte di coloro che usano Internet attraversano sempre e solo la superficie di questa rete, la Clearnet.

Clearnet vs. Deep Web

Immaginiamo Internet come una grande città. Qualsiasi luogo accessibile al pubblico in questa città, come un parco, un'azienda o un'attrazione turistica, fa parte della Clearnet o della parte superficiale del web. Non hai bisogno di un permesso speciale per entrare in nessuna di queste aree (per il nostro esempio questo significa che puoi usare un normale browser), e se le cerchi su una mappa o in un elenco telefonico (un motore di ricerca nel caso del digitale), puoi trovarli facilmente.

Tuttavia, come in ogni città, ci sono anche luoghi su Internet per i quali è necessario un invito, un biglietto, un'identificazione o una chiave di accesso, come club privati, uffici, concerti o appartamenti.

Nel nostro esempio, tutti questi luoghi fanno parte del Deep Web e includono intranet, database universitari o di ricerca, nonché pagine interne gestite dalle autorità. Non sarai in grado di trovare questi siti tramite un motore di ricerca, ma potrai accedervi tramite un normale browser, purché tu conosca il loro indirizzo e disponga delle credenziali di accesso.

Darknet: ghetti virtuali

Le pagine della Darknet (o Dark Web) non possono essere trovate né con i normali browser né con i motori di ricerca standard. Nella nostra città immaginaria, la Darknet può essere pensata come un'area da evitare di notte, e anche durante il giorno non è poi così piacevole. Paragonabile ai centri urbani, la Darknet è piena di azione ma pericolosa. Online, le persone si incontrano in questi "ghetti" virtuali per conversazioni innocue e anonime e complotti criminali.

Come funziona la Darknet?

La Darknet è una rete di copertura peer-to-peer, isolata, in cui tutti i partecipanti creano manualmente una connessione crittografata tra loro, anziché automaticamente, come nel caso delle reti normali. Le pagine Darknet sono anche dette servizi nascosti poiché non possono essere trovate con i normali browser.

Quando si è online nella Darknet, tutto il traffico dati è crittografato, anche gli indirizzi IP, che di solito sono facili da seguire. Ciò garantisce maggiore sicurezza e anonimato, ma rende anche la navigazione un po' più lenta.

Come si accede alla Darknet?

Ma come accedere al lato oscuro del World Wide Web se non si può attraverso i normali motori di ricerca e browser? La risposta è sorprendentemente semplice, poiché ti servirà solo un browser speciale, Tor, uno dei preferiti anche per la navigazione anonima nella Clearnet.

Tor è l'abbreviazione di "The Onion Router", che si riferisce al funzionamento del software. Per preservare l'anonimato, Tor instrada ogni richiesta di dati attraverso un computer selezionato casualmente, noto come nodo, fino a raggiungere un nodo di uscita, dal quale accede a Internet.

Per entrare nella Darknet, dovrai scaricare ed installare il browser Tor.

Per impostazione predefinita, Tor crittografa i dati più volte, come gli strati di una cipolla. Ciascun computer che partecipa a un trasferimento di dati crittografa un livello. L'attrazione principale? Se qualcuno monitora il tuo flusso di dati, il pacchetto che vede apparirà completamente diverso da quello che il nodo inoltra. In questo modo, tutte le tracce vengono fuse insieme, rendendo quasi impossibile la loro ricostruzione.

È anche possibile navigare in modo anonimo nella Clearnet con il browser Tor. DuckDuckGo è il motore di ricerca predefinito.

Collegamenti Onion (a cipolla): navigare nel mondo virtuale delle ombre

Dopo aver scaricato e installato Tor, il tuo sistema dovrebbe connettersi alla rete senza problemi. Ora dovrai scegliere: navigazione normale e anonima nella Clearnet o un viaggio nella Darknet. Per quest'ultimo, dovrai andare un po' più a fondo nell'universo virtuale del Web.

Come accennato in precedenza, i normali browser e motori di ricerca non funzionano per le pagine Darknet, quindi dovrai utilizzare Ahmia.fi o Torch, entrambi motori di ricerca Darknet. Non troverai nemmeno nomi di dominio come .com, perché tutti gli indirizzi Darknet sono costituiti da combinazioni di lettere e numeri e terminano con .onion.

Ahmia è uno dei motori di ricerca più popolari della Darknet.

Coloro che gestiscono i siti Darknet raramente si mostrano al pubblico. In tal modo, è quasi impossibile censurare o rimuovere le pagine .onion.

Perché usare la Darknet?

Fondamentalmente, l'utilizzo della Darknet ha senso per chiunque voglia rimanere anonimo e proteggere la propria privacy.

Per la maggior parte di noi, ogni volta che navighiamo nella Clearnet, lasciamo tracce della nostra attività e del nostro comportamento. Supponiamo di aver appena cercato una casa vacanza a Myrtle Beach o Cape Cod. Entro pochi giorni, inizieremo a notare annunci pubblicitari per quei luoghi nei popup e nei banner web. Dopo centinaia o migliaia di ricerche, aziende come Google creano per te un profilo utente abbastanza accurato, che le aiuta a vendere più annunci e generare entrate. Mentre aziende come Google cercano di conoscerti meglio, il tuo anonimato e la tua privacy svaniscono.

Tor impedisce quanto sopra, ma salva anche le vite di dissidenti e giornalisti in paesi in cui il flusso di informazioni è strettamente gestito da governi autoritari o dittatoriali. Per questo motivo, molte agenzie di stampa, come il New York Times, usano pagine .onion.

Allo stesso modo, anche gli informatori utilizzano la Darknet grazie alle possibilità che offre per crittografare i dati e comunicare in modo anonimo online.

Edward Snowden, che ha rilasciato un quantitativo di documenti top secret della NSA, cita Tor come uno degli strumenti più importanti per l'anonimato online.

Anche nerd e tecnici si riversano sulla Darknet, dal momento che possono trovare persone che la pensano allo stesso modo e con cui possono comunicare liberamente e apertamente.

Secondo lo sviluppatore di Tor, Roger Dingledine, più di due milioni di persone al giorno utilizzano il browser anonimo per navigare in modo sicuro e aggirare la censura statale. Solo l'1-3% degli utenti di Tor utilizza il browser per accedere alla Darknet, il che spiega perché i siti Web più visitati (secondo CHIP, una rivista tecnologica) siano Facebook e OnionShare, un servizio di condivisione di file e portali di notizie.

La pecora nera

Come sempre, qualsiasi cosa può essere usata in modo improprio o abusata. Durante la nostra ricerca, abbiamo determinato che esiste una buona quantità di contenuti nella Darknet più profonda che non ci interessa né desideriamo vedere.

Posso fare acquisti sulla Darknet?

Sì, ma è meglio evitare. Anche se ci sono numerosi mercati nella Darknet dove puoi acquistare sia beni legali che illegali, ti sconsigliamo di farlo per i seguenti motivi:

  • I bitcoin vengono tracciati e devono essere riciclati, il che richiede molto tempo ed è illegale.
  • Le merci devono essere inviate ad un indirizzo reale, digitale o fisico. Questo annulla qualsiasi anonimato.
  • Non è offerta nessuna protezione contro le frodi.
  • La maggior parte delle cose in vendita nella Darknet sono illegali.

Finché non fai nulla di illecito, l'accesso alla Darknet è legale al 100%. Molti dei beni e servizi offerti in vendita sulla Darknet, invece, non lo sono. Alla Darknet si applicano le stesse regole della vita reale: se acquisti droghe, armi o altre cose illegali, diventerai perseguibile penalmente. Lo stesso vale per i download di film o musica.

L'Ufficio federale tedesco per la sicurezza delle informazioni ha riassunto bene la situazione: "I movimenti sulla Darknet non sono illeciti di per sé, ma rappresentano un rischio per la sicurezza". Questo perché puoi finire su un sito illegale con un solo clic. I truffatori che vendono prodotti contraffatti aspettano dietro ogni angolo ignari neofiti, che possono infettare con un Trojan o un virus. Di conseguenza, è importante entrare nella Darknet con molta cautela e osservare le seguenti regole:

  • Non fidarsi di nessuno
  • Essere sicuri che l'antivirus sia aggiornato
  • Coprire l'obiettivo della webcam
  • Non pubblicare foto o dati personali
  • Non scaricare mai nulla
  • Non acquistare mai nulla

Che tipo di siti posso trovare sulla Darknet?

Nonostante sia facile entrare nella Darknet, è relativamente difficile trovare cose interessanti o sensate da fare. I siti che vale la pena visitare, come pure i collegamenti funzionanti, scarseggiano.

Un buon punto di partenza per il tuo primo viaggio nella Darknet è un indice di link, come The Hidden Wiki.

Per aiutarti, abbiamo trovato e testato alcune pagine che vale la pena visitare, elencate di seguito. La tua prima tappa dovrebbe essere un indice autorevole come DeepLink Onion, o un motore di ricerca specifico per Tor, come Ahmia o TOR66. Inutile dire che devi anche prestare attenzione quando fai clic sui collegamenti restituiti da questi motori di ricerca.

NameType of Site

Motore di ricerca

Motore di ricerca

Motore di ricerca

Motore di ricerca

Indice di Link

Indice di Link

Indice di Link

Notizie

Notizie

Informazioni su attività di sorveglianza

Email

Email

Radio

Conclusioni

Ci sono molte ragioni per visitare la Darknet. La più interessante di queste è probabilmente dare un'occhiata diretta a qualcosa che la maggior parte delle persone non ha. Oltre a ciò, è anche piacevole leggere notizie e storie che non sono pubblicizzate o spinte dagli algoritmi di marketing. Anche se la visita non è illegale, non è nemmeno per i deboli di cuore. Se ti aspetti di trovare solo giornalisti e dissidenti, avrai una brutta sorpresa.

Chiunque sia scioccato da ciò che è scritto sulla Clearnet, probabilmente resterà esterrefatto dal contenuto della Darknet. Alcuni potrebbero trovare elettrizzante guardare in tempo reale ciò che di solito viene mostrato solo sul grande schermo o nei programmi TV. Altri potrebbero uscire da un viaggio nella Darknet con una migliore comprensione del motivo per cui l'umanità si comporta in tal modo.

Come praticamente in tutto il mondo digitale, curiosando nella Darknet è importante non perdere il senso delle proporzioni né dimenticarsi la cautela.

Detto questo, il browser Tor è molto più di una semplice Darknet, poiché fornisce anche un mezzo a coloro che vivono sotto dittature per rimanere informati su ciò che non viene riportato dalla propaganda del governo. Permette anche una navigazione notevolmente anonima sulla Clearnet, rendendo più sicure tutte le tue attività su internet. Solo per questo motivo, si consiglia vivamente di installare e scaricare il software.

Domande Frequenti

Cos'è la Darknet?
La Darknet è una parte anonima e nascosta di Internet, inaccessibile ai normali motori di ricerca o browser web. Per visitare i siti Web sulla Darknet, avrai bisogno di un software speciale, il più noto dei quali è Tor. I siti Darknet non hanno indirizzi regolari, ma sono costituiti invece da combinazioni di numeri e lettere. Quando si utilizza Tor, questi terminano con il nome di dominio .onion.

Come posso accedere alla Darknet?
Per accedere alla Darknet, avrai bisogno di un software speciale, come il browser Tor. Questo browser può essere utilizzato anche per navigare nella Clearnet con maggiore anonimato. In termini di aspetto, Tor somiglia molto alla maggior parte degli altri browser come Firefox o Chrome, tuttavia offre maggiori funzionalità. Dopo esserti connesso a Tor, puoi esplorare la Darknet o navigare nella Clearnet. Le pagine Darknet avranno nomi di dominio .onion.

È illegale navigare nella Darknet?
No, né il download di un browser compatibile con la Darknet, come Tor, né la navigazione in Darknet sono illegali. Tuttavia, la maggior parte dei prodotti e servizi offerti sulla Darknet lo sono. Se visiti un sito con contenuti proibiti o illeciti, anche inavvertitamente, potresti essere perseguibile penalmente. Esiste una linea sottile tra ciò che è consentito e ciò che non lo è, quindi procedi con cautela.

Cosa posso fare sulla Darknet?
La Darknet è ottima per inviare e-mail in modo sicuro o per ascoltare in modo anonimo una stazione radio. Attraverso un affidabile indice di link, puoi persino trovare pagine divertenti o interessanti. Il browser Tor può essere utilizzato anche per navigare nella Clearnet, rendendo tutto ciò che fai più anonimo. Proprio per questo motivo è lo strumento di riferimento per giornalisti, dissidenti e informatori.

Autore: Julia P. Manzau
Julia P. Manzau ha 30 anni di esperienza professionale in posizioni di spicco nel settore editoriale e marketing, tra le altre per aziende nei settori automotive, ingegneria meccanica e medico. Ha studiato politica e storia a Bonn e marketing alla St. Gallen Business School e ha una laurea in ingegneria dei media (CCI). Lavora come scrittrice freelance dal 2015. Su DIGITALE.co scrive sui temi software, internet e marketing.
Altre lingue:
Deutsch Français English