Navigare Anonimo

Alternative a Tor: 4 Ulteriori Metodi Per Navigare In Modo Anonimo

Janis von Bleichert
Autore
Ultimo aggiornamento

Più di due milioni di persone usano Tor per navigare in Internet in modo anonimo ogni giorno. Ma Tor non è l'unico modo per proteggere la tua privacy ed evitare la censura online.

In base alle funzionalità di Tor per te più importanti, ci sono diverse alternative che vale la pena considerare. Questo articolo mette in luce gli svantaggi di Tor e suggerisce altri programmi che potresti utilizzare in alternativa.

Il browser Tor è il tuo biglietto di ingresso alla rete Tor.

Svantaggi Di Tor

Per iniziare, è importante capire il motivo per cui dovresti cercare un'alternativa. Nonostante la sua popolarità, Tor soffre di alcuni punti deboli e svantaggi, vale a dire:

Tor è spesso lento
Tor si impegna assiduamente per mantenere anonimi i suoi utenti. Instrada la tua connessione attraverso più server in posizioni diverse, ma ciò va a scapito della qualità e della velocità della connessione. Con Tor navighi in maniera significativamente più lenta, il che è subito evidente dai lunghi tempi di caricamento o dall'instabilità durante lo streaming di video.

Tor non è anonimo al 100%
Il semplice utilizzo di Tor non garantisce il 100% di anonimato o protezione dal tracciamento. Invece, il tuo grado di privacy dipende da cosa fai mentre usi Tor; ad esempio, se accedi al tuo account Facebook o altri social media tramite il browser Tor, il tuo comportamento può essere comunque monitorato. Potresti anche imbatterti in un nodo di uscita dannoso. Sebbene i nodi di uscita non possano identificarti, sono in grado di accedere ai dati che invii.

Gli utenti di Tor sono considerati sospetti dai governi
Tor non è usato solo da persone come Edward Snowden e Julian Assange; è anche popolare tra i criminali che vogliono coprire le loro tracce. Di conseguenza, i governi e le agenzie di sicurezza, in particolare la NSA negli Stati Uniti, sono guardinghi nei confronti degli utenti di Tor in generale.

Avvio lento
Quando apri il browser Tor, dovrai attendere alcuni secondi prima di poter iniziare, poiché deve connettersi alla rete di Tor.

Tor è bloccato in alcuni paesi
Alcuni paesi, come Cina, Russia e Iran, hanno completamente bloccato la rete di Tor. È importante prestare particolare attenzione in questi paesi, poiché i governi autoritari sono ancora più scettici nei confronti degli utenti Tor.

Tor non protegge contro i malware
Sebbene possa essere utilizzato per scaricare file in modo anonimo, Tor non protegge dai malware. Ciò significa che il tuo sistema può comunque essere infettato da virus o trojan durante il download tramite la rete di Tor.

I pericoli si nascondono nella Darknet
Tor ti dà accesso alla Darknet. Sebbene ci siano molti contenuti legittimi che puoi trovare qui, è anche sede di ogni tipo di attività criminale. Fai attenzione a cosa fai e quali siti visiti sulla Darknet.

Migliori 4 Alternative a Tor e al Browser Tor

Scoprire quale alternativa a Tor è la migliore per te dipende dalle tue priorità e dai tuoi obiettivi. Di seguito sono riportate quattro alternative, con i loro pro e contro.

Alternativa a Tor Numero 1: VPN

Una VPN garantisce la privacy instradando il tuo traffico Internet attraverso un server, che funge da intermediario. La tua connessione, poi, gode della crittografia e il tuo indirizzo IP è mascherato, il che significa che nessuno può rintracciarti su Internet. Le VPN ti consentono anche di aggirare i blocchi geografici durante lo streaming e di accedere a cataloghi stranieri di contenuti Netflix.

Una VPN si posiziona tra il tuo dispositivo e internet.

Sebbene le VPN funzionino in base ad un principio simile a Tor, ci sono alcune differenze:

  • Una VPN in genere instrada il tuo traffico attraverso un solo server. Ciò significa che le connessioni tramite server VPN sono spesso molto più veloci e stabili rispetto a quelle effettuate tramite Tor. Di conseguenza, le VPN sono più adatte allo streaming video e ad altre attività che richiedono grandi quantità di traffico dati.
  • C'è solo una rete Tor, che è gestita da una comunità mondiale di volontari. Al contrario, esistono numerosi provider VPN, ognuno dei quali gestisce la propria rete di server. Sebbene la maggior parte dei provider prometta di non registrare i dati degli utenti, stai comunque affidando i tuoi dati a una società privata, il che non accade quando si utilizza Tor.
  • Tor può essere utilizzato solo su Windows, macOS, Linux e Android, mentre le VPN sono disponibili per numerose piattaforme, inclusi router e smart TV.
  • Con un semplice clic del mouse, le VPN forniscono l'accesso a server in tutto il mondo. Nel browser Tor, questa funzione deve essere impostata manualmente, il che è un po' fastidioso. Pertanto, se desideri aggirare le restrizioni geografiche o accedere a contenuti da determinati paesi, è meglio utilizzare una VPN.
    Le VPN sono in genere servizi a pagamento, ma esistono anche versioni gratuite con alcune limitazioni.
Utilizza Una VPN Se...

Nella nostra recensione VPN su Digitale.co, abbiamo testato 22 servizi diversi. Di seguito trovi le nostre 3 prime scelte:

1.

NordVPN — Vincitrice Della Recensione Di Digitale.co

Vincitore 2022
NordVPN Test
NordVPN
(654.157)
Oltre 5400 server, 60 paesi
No log
Piano da 2 anni economico
Fino a 6 dispositivi
Prestazioni eccellenti
NordVPN combina velocità, facilità d'uso e funzionalità in un pacchetto complessivo molto coerente e conveniente.
Dati
illimitato
Dispositivi
6
Protocolli
5
Contratto
1 - 24 mesi
NordVPN 2 anni
3,49 €
prezzo mensile
Visita Sito Web »
Risultato
4,7 / 5
molto buono

NordVPN è la prima in classifica tra le VPN testate. Il servizio con sede a Panama combina facilità d'uso, sicurezza e velocità in un eccellente pacchetto VPN. La sua rete è impressionante, con oltre 5.000 server disponibili in 58 paesi. NordVPN si è classificata al primo posto anche nel nostro test di velocità, che utilizziamo regolarmente per misurare le velocità di upload e download dei provider VPN.

NordVPN offre una serie di funzionalità, tra cui lo split tunneling e la protezione da malware. Il servizio ha anche un'interfaccia intuitiva ed elegante che lo rende estremamente semplice da usare.

Risultato
4,7 / 5
04/2021
molto buono
Visita Sito Web
Performance
5,0 / 5
Supporto Clienti
4,7 / 5
Funzionalità e Caratteristiche
4,7 / 5
Sicurezza e Privacy
4,7 / 5
Rete di Server
4,3 / 5
2.

ExpressVPN

ExpressVPN Test
ExpressVPN
(505.187)
Più di 3000 Server
160 città in 94 paesi
Prestazioni eccellenti
Non salva alcun log
Garanzia di rimborso di 30 giorni
ExpressVPN convince grazie a prestazioni elevate, un'enorme rete di server e app dal design eccellente, ma tutta questa qualità ha anche un prezzo elevato.
Dati
illimitato
Dispositivi
3
Protocolli
7
Contratto
1 - 12 mesi
ExpressVPN 12 mesi
8,17 €
prezzo mensile
Visita Sito Web »
Risultato
4,7 / 5
molto buono

ExpressVPN è una buona VPN nel complesso. Offre velocità alte, un'ampia rete di server da 94 paesi e app intuitive. Ci piace l'estensione del browser di ExpressVPN e la consideriamo il miglior strumento VPN nel suo genere per Chrome e Firefox.

Tuttavia, ExpressVPN è significativamente più costosa rispetto ai servizi di altri provider. Ciò è piuttosto evidente se si confrontano le sue tariffe con i piani economici a lungo termine offerti dai concorrenti.

Risultato
4,7 / 5
04/2021
molto buono
Visita Sito Web
Performance
5,0 / 5
Supporto Clienti
4,7 / 5
Rete di Server
4,7 / 5
Sicurezza e Privacy
4,7 / 5
Funzionalità e Caratteristiche
4,3 / 5
3.

Surfshark

Surfshark VPN Test
Surfshark VPN
(82.372)
Più di 3200 server in 65 paesi
Numero illimitato di dispositivi
Molte app (Linux, FireTV, ...)
Non salva alcun log
Molto economico
Surfshark è uno dei provider più economici sul mercato, ma oltre al prezzo convince anche per la solida protezione, le numerose funzionalità e l'ottimo supporto con chat dal vivo 24/7.
Dati
illimitato
Dispositivi
illimitato
Protocolli
3
Contratto
1 - 24 mesi
Surfshark 24 mesi
2,49 €
prezzo mensile
Visita Sito Web »
Risultato
4,4 / 5
buono

Surfshark, invece, è una delle VPN meno costose sul mercato; il suo piano di 24 mesi costa solo un terzo rispetto a ExpressVPN. Tuttavia, Surfshark non è solo la nostra vincitrice in tema di rapporto qualità-prezzo, poiché ha ottenuto buoni punteggi anche in altre aree. Abbiamo riscontrato un'eccellente velocità di upload e download durante il nostro test, l'abbondanza di funzionalità tra cui scegliere e la sicurezza del servizio, verificata da controlli esterni.

Alternativa a Tor Numero 2: Rete P2P Per La Darknet

Le reti P2P dedicate sono un'alternativa per coloro che utilizzano principalmente Tor per accedere alla Darknet. Queste offrono l'accesso a un Internet "separato", che funziona indipendentemente dal World Wide Web.

Utilizza Una Rete P2P Se...
  • Vuoi accedere principalmente alla Darknet e sei alla ricerca di un servizio dedicato per farlo.
  • Sai cosa stai facendo: sono necessarie competenze informatiche per impostare manualmente e configurare correttamente gli strumenti necessari.

Vi sono diversi programmi tra cui scegliere:

1.

I2P — The Invisible Internet

I2P (Progetto The Invisible Internet) è come un sostituto del "normale" Internet e può essere considerato come una Darknet autonoma. È una rete decentralizzata che funziona secondo il principio P2P: ogni utente della rete si trasforma in un nodo e ogni dispositivo connesso funge da router. Tuttavia, nessuno dei nodi può leggere i dati inviati attraverso la rete.

Il programma mira anche a proteggere la privacy e l'anonimato dei suoi utenti ma, a differenza di Tor, è una rete chiusa. Ciò significa che i dati rimangono sempre all'interno della rete I2P e non li troverai su server pubblici (dove potrebbero essere intercettati da enti come i servizi di sicurezza).

I2P ti dà il benvenuto a "internet invisibile".

Ci sono alcune differenze tra Tor e I2P:

  • Mentre Tor ti consente di accedere al normale Internet, I2P è stato progettato specificamente per la Darknet. Pertanto, avrai bisogno di uno speciale software basato su Java per scrivere e-mail, scaricare torrent o visitare siti Web anonimi sulla rete I2P (i cosiddetti eepsite).
  • Oltre all'onion routing, utilizzato da Tor, I2P si basa anche sul "garlic routing", che rende il servizio un po' più sicuro. Ad ogni richiesta, I2P invia diversi pacchetti di dati che passano attraverso nodi diversi. Questo traffico è a senso unico e ogni volta viene instradato attraverso un tunnel diverso. Quando usi Tor, invece, il traffico in entrata e in uscita passa sempre attraverso gli stessi nodi. Di conseguenza, in termini di privacy, I2P è leggermente più sicuro di Tor.
  • L'app I2P è disponibile per Windows, Linux, Debian/Ubuntu e Android, ma non per iOs.
  • I2P deve essere configurato manualmente, a differenza dell'app di Tor, che può essere scaricata e utilizzata da subito.
2.

ZeroNet — La Rete Basata Su BitTorrent

Costruito secondo lo stesso concetto di I2P, ZeroNet è come un Internet parallelo; invece di essere ospitati su uno o più server, i siti web sono ospitati su una rete P2P. Ogni pagina ZeroNet è identificata da una chiave pubblica univoca (realizzata utilizzando la crittografia Bitcoin BIP32) al posto di un indirizzo IP.

ZeroNet è una rete P2P basata su BitTorrent.

ZeroNet ha alcune caratteristiche speciali rispetto a Tor:

  • Per impostazione predefinita, ZeroNet è progettato per il trasferimento anonimo di dati, tuttavia ha anche una funzione integrata che ti consente di utilizzare la crittografia Tor.
  • Non è necessario un browser speciale per ZeroNet. Puoi semplicemente scaricare e attivare l'applicazione ZeroNet e utilizzare il tuo normale browser.
  • ZeroNet è basato su BitTorrent. In modo simile a BitTorrent, i siti web della rete ZeroNet vengono "seminati" dagli utenti, rendendoli liberi, sempre accessibili e al sicuro dalla censura.

Alternativa a Tor Numero 3: Browser Per La Privacy

Tor non è solo una rete; è anche un browser che utilizza la rete di Tor. Tuttavia, Tor non è l'unico browser sul mercato che offre sicurezza e anonimato. Esistono anche numerosi "browser per la privacy", più attenti all'anonimato rispetto a Chrome, Internet Explorer e altri browser noti.

I browser per la privacy sono modellati sui browser "classici", ma offrono funzionalità di sicurezza aggiuntive e abilitano alcune impostazioni di protezione dei dati e privacy per impostazione predefinita.

Utilizza Un Browser Per La Privacy Se...
  • Desideri un certo livello di anonimato durante la navigazione, ma non vuoi sacrificare la velocità.
  • Vuoi proteggerti dal tracciamento e dai cookie.
  • Vorresti mantenere le tue attività sconosciute ad altri utilizzando lo stesso dispositivo.

Ci sono innumerevoli browser per la privacy disponibili, tra cui:

1.

Brave

Brave è un browser per la privacy basato su Chromium, proprio come Google Chrome. Quando usi Brave, il tracciamento è bloccato per impostazione predefinita e sei protetto anche dal fingerprinting digitale del browser. È inoltre possibile configurare ulteriormente le impostazioni di sicurezza nel browser in base alle proprie esigenze individuali.

Brave funziona come un browser convenzionale, ben lontano da principi di crittografia stravaganti o onion routing come Tor. Ciò significa che navigherai molto più velocemente usando Brave di quanto faresti con il browser Tor.

In confronto ai browser convenzionali, Brave è all'avanguardia in fatto di privacy.

2.

Epic Browser

Epic Browser è un altro browser per la privacy che promette maggiore anonimato in rete e basato anch'esso su Chromium. Non raccoglie alcun dato sui suoi utenti e ti permette di navigare automaticamente in modalità incognito.

Con Epic Browser, la cronologia delle pagine non viene salvata, tutti i dati vengono automaticamente eliminati alla fine di ogni sessione e il monitoraggio viene bloccato. Altre funzioni che potrebbero compromettere la tua privacy, come la compilazione automatica, la cronologia delle ricerche e i plug-in, vengono bloccate automaticamente.

Epic è tra i browser per la privacy più popolari.

Alternativa a Tor Numero 4: Server Proxy

Un server proxy reindirizza anch'esso il tuo traffico a server intermedi. Inoltra le tue richieste ai siti web che visiti e te le reinvia, il che significa che non entri in contatto diretto con i siti web. Di conseguenza, i siti Web non possono ottenere informazioni come la tua posizione o l'ISP, perché stai utilizzando l'indirizzo IP del server proxy.

I server proxy hanno inoltre delle caratteristiche particolari rispetto a Tor (e alle VPN):

  • I server proxy mascherano il tuo indirizzo IP ma non crittografano la connessione. Sebbene forniscano un certo grado di anonimato, non possono competere con Tor in questo senso.
  • I server proxy non influiscono sulla velocità di connessione nella stessa misura di Tor, anche se le prestazioni dipendono fortemente dal server proxy che utilizzi.
  • Non è necessario scaricare un programma aggiuntivo; configura semplicemente le impostazioni del proxy nel tuo sistema operativo o browser.
  • Ci sono sia server proxy a pagamento che gratuiti. I proxy gratuiti sono spesso inaffidabili o lenti.
  • Esistono anche semplici servizi web proxy che consentono di connettersi in modo rapido e semplice ad un sito Web specifico tramite proxy. Ciò è particolarmente pratico se vuoi semplicemente aggirare una particolare restrizione geografica.
Utilizza Un Server Proxy Se...
  • Vuoi aggirare alcune restrizioni geografiche il più facilmente possibile.
  • Vuoi nascondere il tuo indirizzo IP, ma puoi fare a meno della crittografia.
  • La privacy non è la tua preoccupazione numero 1.

Se stai cercando maggiori informazioni sui server proxy, consulta la nostra guida su Digitale.co: Spiegazione del significato del proxy: che cos'è un server proxy?

Abbiamo anche compilato un elenco aggiornato di server proxy gratuiti, che trovi qui:

Conclusioni

Tor non è l'unico strumento che fornisce più anonimato e privacy su Internet. A seconda di ciò che vuoi fare online, hai diverse opzioni.

Le VPN sono strumenti utili con cui puoi crittografare la tua connessione. Mascherano il tuo indirizzo IP per offrirti una navigazione anonima e ti aiutano anche ad aggirare il geoblocking, con poco sacrificio relativamente alle prestazioni. Le VPN sono particolarmente adatte per lo streaming video.

I server proxy sono pratici se hai bisogno di aggirare le restrizioni geografiche sui siti web solo occasionalmente, per accedere a contenuti specifici online.

Se hai bisogno di accedere alla Darknet o vuoi comunicare in modo sicuro e libero lontano dal normale WWW, le reti P2P sono una valida alternativa.

Per impedire il tracciamento con un browser un po' più attento alla sicurezza rispetto agli altri, vale la pena considerare un browser per la privacy.

Autore: Janis von Bleichert
Janis von Bleichert ha studiato informatica aziendale al TU di Monaco e informatica al TU di Berlino, Germania. Lavora in proprio dal 2006 ed è co-fondatore di DIGITALE.co. Scrive di hosting, software e sicurezza informatica.
Altre lingue:
Deutsch English