Bypassare Il Geoblocking

Come guardare HBO Max dall'Italia: Come Farlo e di Cosa Hai Bisogno

Autore
Martin Gschwentner
Ultimo aggiornamento

Quando suona l’intro di HBO, gli amanti delle serie drizzano le antenne. Con produzioni ad alto budget come Game of Thrones, acclamati dalla critica come Chernobyl e classici come The Sopranos il nome HBO è già da molti anni sinonimo di intrattenimento di alta qualità. Nel 2020 HBO ha rilasciato il suo servizio di streaming HBO Max. In Italia non è ancora disponibile – almeno ufficialmente.

Con i giusti strumenti si può accedere al mondo delle serie HBO anche in Italia. In questo articolo spiegheremo come utilizzare HBO Max dal nostro paese, di cosa hai bisogno e quanto costa.

Cosa offre HBO Max?

HBO Max include ovviamente il catalogo completo HBO Originals. Tra queste rientrano serie come:

  • Succession
  • Game of Thrones
  • Westworld
  • True Detective
  • Boardwalk Empire
  • Flight of the Conchords
  • The Wire
  • The Leftovers

Ma non è tutto, perché oltre alle produzioni interne di HBO e HBO Max il servizio streaming offre molti altri film e serie. Poiché HBO oggi appartiene al gigante dei media Warner Media, include anche molti programmi di altri marchi Warner come TBS, TNT, Cartoon Network oppure Adult Swim.

In totale, HBO Max include più di 2.000 film e centinaia di serie.

La gamma di serie HBO non è davvero seconda a nessuno.

Come guardare HBO Max in Italia

In alcuni paesi europei, come la Croazia, la Bulgaria, la Polonia e i Paesi Bassi, HBO Max è già disponibile. Un lancio in Italia, invece, non è ancora previsto – ma chi non può aspettare può accedervi ora. Il modo più semplice è tramite un servizio VPN.

Quando visiti il sito HBO in Italia, sarai gentilmente informato che il servizio non è ancora disponibile nella tua zona.

Se possiedi una VPN, puoi connetterti facilmente a un server in un paese in cui HBO Max è già stato lanciato per completare la registrazione. Hai bisogno di tre cose:

  1. Account VPN (a pagamento)
  2. Account HBO Max (a pagamento)
  3. Carta di credito oppure account PayPal

Di seguito spiegheremo come procedere con lo streaming di HBO Max in Italia utilizzando NordVPN, il vincitore del nostro test delle migliori VPN.

Guida: HBO Max in Italia con NordVPN

Fase 1: avvia il servizio VPN e scegli un server in un paese in cui HBO Max è disponibile dal menu del server. Per il test noi abbiamo scelto la Costa Rica. Consiglio: i prezzi di HBO Max (proprio come le librerie di contenuti) cambiano in base al paese, quindi puoi risparmiare scegliendo la zona con i prezzi migliori. In Colombia o Costa Rica, ad esempio, HBO Max costa particolarmente poco.

Innanzitutto, scegli il server VPN giusto

Fase 2: ora visita il sito web di HBO Max e registrati. Ci sono diversi abbonamenti con prezzi diversi tra cui scegliere. Optiamo per il piano più costoso con video 4K.

Consiglio: l’accettazione del metodo di pagamento può dipendere dal Paese. Noi abbiamo provato prima negli Stati Uniti, ma abbiamo dovuto inserire il CAP della nostra carta di credito. Quindi, abbiamo provato con i Paesi Bassi, ma la nostra carta non è stata accettata. Alla fine, con la Costa Rica ha funzionato senza problemi. Puoi cambiare la lingua nel menu in alto a destra cliccando su Inglés.

In ogni regione ci sono diversi piani HBO Max, con differenze in aspetti come la risoluzione.

Fase 3: tutto ciò che devi fare ora è confermare il tuo indirizzo e-mail e accedere all’intero catalogo HBO Max, ma solo finché la connessione VPN è attiva.

Consiglio: ora che hai un account HBO Max, non devi necessariamente rimanere connesso ai server VPN nel paese in cui ti sei registrato. Le prestazioni dei server in altri paesi europei sono significativamente migliori rispetto alla Costa Rica o agli Stati Uniti. Tuttavia, non tutti i contenuti HBO sono disponibili ovunque.

Ora puoi sfogliare i film e le serie HBO Max.

Quali servizi VPN sono adatti per lo streaming HBO?

La tua esperienza di streaming HBO Max dipende in gran parte dal servizio VPN che utilizzi. Dopotutto, le prestazioni dovrebbero essere corrette in modo che i video non balbettino e possano essere mostrati con la massima risoluzione. Alcuni provider di servizi VPN hanno comunque difficoltà con i servizi di streaming.

Nell’ampio confronto DIGITALE.co abbiamo messo alla prova 22 servizi VPN e valutato anche le loro prestazioni nello streaming video. Con i nostri migliori programmi abbiamo provato anche HBO Max. Possiamo consigliare quanto segue per il fornitore di servizi di streaming:

1.

NordVPN

Il vincitore del nostro test NordVPN è l’indiscusso numero 1 del test di velocità VPN, ma ottiene risultati più che semplici velocità: le applicazioni sono intuitive, gli standard di sicurezza elevati e la rete di server è facile da usare. Il servizio con sede a Panama offre quindi quello che riteniamo il miglior pacchetto VPN sul mercato a un prezzo relativamente conveniente.

Vincitore 2022
NordVPN Test
NordVPN
(689.258)
Oltre 5400 server, 60 paesi
No log
Piano da 2 anni economico
Fino a 6 dispositivi
Prestazioni eccellenti
NordVPN combina velocità, facilità d'uso e funzionalità in un pacchetto complessivo molto coerente e conveniente.
Dati
illimitato
Dispositivi
6
Protocolli
5
Contratto
1 - 24 mesi
NordVPN 2 anni
2,99 €
prezzo mensile
Visita Sito Web »
Risultato
4,7 / 5
molto buono
2.

ExpressVPN

ExpressVPN è uno dei programmi VPN più costosi in circolazione, ma è anche senza dubbio uno dei migliori. Con le massime prestazioni, un’enorme rete di server e app intuitive, ExpressVPN offre un’esperienza utente a tutto tondo e puoi anche fare affidamento sul servizio per lo streaming video.

ExpressVPN Test
ExpressVPN
(326.113)
Più di 3000 Server
160 città in 94 paesi
Prestazioni eccellenti
Non salva alcun log
Garanzia di rimborso di 30 giorni
ExpressVPN convince grazie a prestazioni elevate, un'enorme rete di server e app dal design eccellente, ma tutta questa qualità ha anche un prezzo elevato.
Dati
illimitato
Dispositivi
3
Protocolli
7
Contratto
1 - 12 mesi
ExpressVPN 12 mesi
8,17 €
prezzo mensile
Visita Sito Web »
Risultato
4,7 / 5
molto buono
3.

Surfshark

Surfshark è il vincitore del rapporto qualità-prezzo perché garantisce caratteristiche e velocità eccellenti a un prezzo contenuto (soprattutto nel pacchetto di due anni). Siamo stati anche in grado di trasmettere in streaming i contenuti di HBO Max con Surfshark senza problemi.

Surfshark VPN Test
Surfshark VPN
(107.539)
Più di 3200 server in 65 paesi
Numero illimitato di dispositivi
Molte app (Linux, FireTV, ...)
Non salva alcun log
Molto economico
Surfshark è uno dei provider più economici sul mercato, ma oltre al prezzo convince anche per la solida protezione, le numerose funzionalità e l'ottimo supporto con chat dal vivo 24/7.
Dati
illimitato
Dispositivi
illimitato
Protocolli
3
Contratto
1 - 24 mesi
Surfshark 24 mesi
2,49 €
prezzo mensile
Visita Sito Web »
Risultato
4,4 / 5
buono
4.

ProtonVPN

Uno degli argomenti principali per ProtonVPN, la generosa versione gratuita del provider, non fa nulla per lo streaming video. Fortunatamente, ProtonVPN è anche un eccellente servizio VPN a parte le questioni tariffarie, il che è particolarmente convincente con il suo approccio open source e una forte attenzione alla sicurezza.

ProtonVPN Test
ProtonVPN
(80.548)
Forte attenzione alla sicurezza
Più di 1200 server in 55 paesi
Sede centrale in Svizzera
Prestazioni solide
Open Source e audit esterni
Dati
illimitato
Dispositivi
1 - 10
Protocolli
3
Contratto
0 - 12 mesi
ProtonVPN Free
0,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web »
Risultato
4,3 / 5
buono
5.

Hide.me

Hide.me non riesce a tenere il passo con i migliori provider nel test di velocità, ma offre comunque velocità solide che dovrebbero essere sufficienti per lo streaming. Inoltre, Hide.me ottiene punteggi con un ampio pacchetto di funzioni, incluso lo split tunneling e opzioni di configurazioni abbastanza versatili.

hide.me VPN Test
hide.me VPN
(23.460)
Più di 1900 server
75+ località in 47+ paesi
Non salva i log
Garanzia soddisfatti o rimborsati
Piano gratuito disponibile
Dati
10 - ∞
Dispositivi
1 - 10
Protocolli
7
Contratto
0 - 24 mesi
hide.me Free
0,00 €
prezzo mensile
Visita Sito Web »
Risultato
4,2 / 5
buono

HBO Max tramite VPN: è legale?

In qualità di cliente HBO Max pagante, non stai infrangendo la legge utilizzando una VPN per visitare il servizio di streaming, ma stai violando i Termini di servizio di HBO. Ciò significa che il servizio potrebbe teoricamente bloccare il tuo account, ma non siamo a conoscenza di alcun esempio di tale azione. Tuttavia, poiché a HBO non piace il fatto che si possa accedere via VPN per motivi di licenza, potrebbe succedere che il provider intraprenda azioni più dure in futuro o che la deviazione VPN non funzionerà più a un certo punto.

La situazione è simile ad altri servizi di streaming come Netflix o Amazon Prime Video. Anche se si infrangono le regole, non si è legalmente colpevoli.

Alternativa più semplice: contenuti HBO tramite Sky

Se non hai voglia di questa deviazione VPN e vuoi guardare le serie HBO comodamente e senza trucchi su tutti i dispositivi, vale la pena dare un’occhiata a Sky. Il provider di Pay TV ha accordi esclusivi con HBO (le emittenti producono anche alcune serie insieme), motivo per cui numerose produzioni HBO in Italia sono basate su Sky.

Sky è la casa italiana delle serie HBO. Puoi trovare i suoi pacchetti streaming su Sky Ticket.

Conclusione

HBO è uno dei più grandi nomi del mondo delle serie e HBO Max offre l’intero catalogo e altro in un unico posto. Se vuoi guardare il servizio di streaming anche in Italia, hai bisogno di una VPN. Ad esempio, consigliamo i provider NordVPN, ExpressVPN o Surfshark. Puoi trovare recensioni dettagliate di 22 servizi VPN nel grande test VPN di EXPERTE.de.

Lo streaming di HBO Max su una VPN non è illegale, ma ciò viola i Termini di servizio di HBO. Se preferisci guardare i contenuti HBO senza passare attraverso questa deviazione, puoi provare un abbonamento Sky, perché numerose serie HBO in Italia si trovano esclusivamente sul canale a pagamento Sky

Autore: Martin Gschwentner
Martin Gschwentner ha studiato American Studies e Media Studies in Germania, USA e Francia e lavora come editor freelance a Parigi. È dottorando all'Istituto di studi inglesi e americani dell'Università di Parigi Diderot, dove sta concentrando i suoi studi e ricerche sull'influenza del denaro sulla politica americana. Su DIGITALE.co scrive di sicurezza informatica, privacy e software.
Altre lingue:
Deutsch English Français